Le eccellenze della Brianza dopo Expo: Meet Brianza Expo è stato un successo

In Villa Reale sono stati presentati numeri del progetto di promozione territoriale relativo alle iniziative brianzole per l’Esposizione Universale a un mese dalla chiusura di Expo2015. Sala: "Ora la vera sfida è quella di valorizzare il lavoro fatto nel 2015, stabilizzando questi dati e, se possibile, raggiungendo nuove vette"

L'assessore regionale Fabrizio Sala alla conferenza di martedì in Villa Reale (Foto Fabrizio Sala/Facebook)

Expo è terminato ormai da un mese ma la Brianza ha saputo lasciare il segno.

Martedì in Villa Reale sono stati presentati i numeri e le cifre del progetto Fuori Expo in Brianza Meet Brianza Expo con cui il territorio è riuscito a valorizzare le sue eccellenze e presentarsi al meglio ai visitatori dell’Esposizione Universale e al mondo intero. Un anno fa il progetto di promozione territoriale, che aveva visto la Provincia di Monza e Brianza giocare un ruolo di primo piano come ente capofila di coordinamento tra tutte le realtà coinvolte, si era aggiudicato il finanziamento regionale legato ai bandi sull’attrattività del territorio.

Da quel momento era iniziato il lavoro per creare una rete di 70 partner pubblici e privati, profit e no-profit, con l’obiettivo di mettere a sistema un insieme di infrastrutture digitali, eventi, iniziative di formazione e promozione per presentare al pubblico di Expo e ai cittadini il volto migliore della Brianza. In totale il progetto ha ottenuto fondi per circa 1.600.000 euro con contributi per circa 750.000 euro da parte di Regione Lombardia e un sostegno di 190.000 euro da parte di Camera di Commercio di Monza e Brianza.

“Regione Lombardia ha investito per i progetti di attrattività territoriale durante il periodo di Expo 8 milioni di Euro, suddivisi in due differenti bandi che hanno avuto il preciso scopo di ‘illuminare’ i nostri territori. Ci siamo riusciti – spiega Fabrizio Sala, Vicepresidente di Regione Lombardia - Tutti i dati riportano infatti un notevole incremento del flusso turistico dovuto alla manifestazione. Ora la vera sfida è quella di valorizzare il lavoro fatto nel 2015, stabilizzando questi dati e, se possibile, raggiungendo nuove vette. Nella Giunta regionale di ieri abbiamo deliberato nuovi fondi per 13 milioni di Euro per l’attrattività territoriale e la promozione della cultura nel periodo verso il prossimo giubileo. La Lombardia, con i suoi dieci siti Unesco è un territorio con una capacità di attrazione unica per il turismo e la Brianza con le sue bellezze può e deve giocare un ruolo di primissimo piano”.

In occasione di Expo 2015 la Brianza aveva scelto di puntare sulla valorizzazione di tre diversi aspetti che rappresentano parte del patrimonio del territorio: arte e cultura, design district, natura e green. Per quanto concerne l’ambito culturale e artistico il soggetto coordinatore è stato la stessa Provincia di Monza e Brianza, la Camera di Commercio MB invece ha promosso il “saper fare” brianzolo“ con il Design District mentre il Parco Media Valle Lambro è stato l’attore protagonista per valorizzare l’ambito Green con attività diversificate e dedicate a famiglie, ad adulti e bambini. In un unico, grande, progetto così sono state coinvolte e messe a sistema diverse realtà che hanno saputo promuovere l’economia locale con itinerari, mostre, manifestazioni e iniziative e rendere la Brianza una meta d’obbligo per numerosi turisti e visitatori di Expo oltre che un territorio ricco di stimoli per chi lo abita. Grazie a Expo infatti, sulla base degli studi effettuati da Camera di Commercio, in Brianza si è generato un indotto pari a 6,3 milioni di euro con un sensibile aumento delle prenotazioni registrate nei sei mesi dell’Esposizione Universale nelle strutture ricettive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Durante Expo la Brianza ha fatto affiorare la qualità del suo lavoro di squadra: lo dimostrano i dati e i risultati, certo, ma soprattutto la solidità della proposta messa in campo. Una proposta basata non su iniziative spot, destinate a chiudersi con la fine di Expo 2015, ma su filiere organizzate e know-how maturato nel tempo - ha spiegato Gigi Ponti, Presidente della Provincia MB – E’ questo il vero patrimonio della Brianza, il suo biglietto da visita, la sua capacità innata: capitali, questi, da far fruttare per non disperderli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento