Meno code e più efficienza: i numeri della nuova palazzina del San Gerardo

In meno di tre settimane di attività c'è stato un incremento del 31% delle pratiche evase e il tempo medio di attesa per i pazienti è sceso da 5 minuti e 2 secondi a 4 minuti e 55 secondi

Meno code, un servizio più pratico e veloce e sempre più pratiche evase al giorno. I numeri del nuovo Centro Unico di Prenotazione dell’ospedale San Gerardo parlano da soli: in meno di tre settimane di attività sono state prese in carico 23.084 pratiche, con un incremento del 31% del servizio che è riuscito a raggiungere un numero sempre maggiore di pazienti.

cup-2

L’organizzazione della nuova palazzina di accoglienza della struttura sanitaria ha permesso anche, oltre che di aumentare il numero dei ticket serviti, di diminuire il tempo medio di attesa. Se prima della “rivoluzione” dell’avancorpo un utente attendeva in media cinque minuti e quattro secondi, adesso un paziente prima di poter raggiungere uno degli sportelli impiega circa 4 minuti e 55 secondi. Nella nuova palazzina di accoglienza del San Gerardo trovano spazio una grande sala di accoglienza con trecento posti a sedere e una galleria commerciale e le numerose postazioni del centro unico di prenotazione aperto dalle 6.30 del mattino, con l’apertura del Laboratorio analisi, alle 17.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I risultati confermano che si è trattato di una scelta positiva per le necessità dell’utenza – sottolinea il Direttore generale della Asst di Monza Matteo Stocco -. Il fatto che il Centro Unico di Prenotazione per gli esami diagnostici e per i controlli medici, gli ambulatori per gli esami del sangue e per alcune visite specialistiche, il day hospital per i piccoli interventi, si trovino ora all’interno di questa struttura, limita in maniera notevole il disagio di dover passare da un settore all’altro dell’ospedale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento