rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Violenze e maltrattamenti, 220 denunce in meno di un anno a Monza e Brianza

Il prefetto Palmisani ha comunicato la propria intenzione di costituire un osservatorio provinciale sui fenomeni della violenza e della discriminazione di genere

Una giornata simbolica, il 25 novembre, scelta come data per dire no alla violenza contro le donne. E un impegno da rinnovare ogni giorno. A Monza e in Brianza sono state 220 le denunce raccolte dalle forze di polizia in meno di un anno. A fornire i dati, grazie alla collaborazione della Questura, del comando provinciale dell’Arma dei carabinieri e delle polizie locali, è stata la Prefettura di Monza e Brianza. Nel 2020 in provincia oltre a un femminicidio, con l’uccisione della moglie inferma da parte del marito, ci sono state 121 denunce per maltrattamenti in famiglia, 55 segnalazioni di atti persecutori, 38 le violenze sessuali, 5 gli adescamenti di minori e un caso di prostituzione minorile.

Nel trasmettere i dati agli amministratori locali in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne il prefetto Palmisani ha rilevato che “la violenza di genere si presenta come un fenomeno fortemente eterogeneo nelle proprie forme di manifestazione, che spesso matura in un contesto familiare o comunque domestico, e che risulta particolarmente difficile da intercettare e misurare in quanto frequentemente accompagnata dal silenzio delle vittime”.

E ancora “il contrasto alla violenza di genere non può esaurirsi esclusivamente in interventi di carattere repressivo, ma è invece necessario portare avanti azioni efficaci e concrete con finalità preventive, anche sul piano pedagogico ed educativo”. Il prefetto Palmisani ha comunicato la propria intenzione di costituire un osservatorio provinciale sui fenomeni della violenza e della discriminazione di genere, allo scopo di curare un monitoraggio costante degli episodi rilevanti e promuovere la cultura del rispetto e della parità di genere.

Tra i luoghi simbolo della città illuminati in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne insieme alla Villa Reale a Monza ci sarà anche il Comando Provinciale dei carabinieri di Monza Brianza dove il colore arancione della campagna “Orange the world” proietterà l’auspicio di un futuro luminoso ed ottimista, privo di violenze di genere per tutte le donne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze e maltrattamenti, 220 denunce in meno di un anno a Monza e Brianza

MonzaToday è in caricamento