rotate-mobile
Controlli e arresti

Droga, violenza, rapine e giovanissimi: i numeri (e gli arresti) di un anno a Monza

Il resoconto di un anno di attività della questura di Monza e Brianza è stato presentato alla vigilia dell'anniversario dei 170 anni dalla fondazione della polizia di Stato

Sono state oltre diecimila le chiamate di emergenza e di richiesta di intervento che la centrale operativa della questura di Monza ha gestito in un anno. Telefonate per furti, rapine, segnalazioni e anche solo per una parola di conforto, fatte a volte per solitudine, da parte molto spesso di anziani soli. E di queste quasi mille hanno portato all'attivazione del personale, con una media di 28 interventi gestiti dalla polizia di Stato ogni giorno.

I 170 anni della polizia e i 3 anni della questura

I numeri relativi a un anno di attività della questura di Monza e Brianza sono stati presentati alla vigilia dell'anniversario dei 170 anni dalla fondazione della polizia di Stato che ricorre nella giornata del 12 aprile. Più di un secolo e mezzo di storia e un "compleanno" a tre candeline per la questura monzese che ad aprile segna anche tre anni di attività dalla sua istituzione nel 2019.

La maggior parte degli interventi (422) ha riguardato liti in famiglia, confermando la tendenza in aumento delle fenomenologie di reato connesse alla violenza e ai maltrattamenti domestici, cresciuti soprattutto nel periodo di lockdown. I dati presentati si riferiscono al periodo tra il 31 marzo 2021 e il 30 marzo 2022. Sono stati effettuati 63 servizi da parte dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante con l’impiego di 123 pattuglie e 87 servizi straordinari, anche con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia con 8.640 persone identificate, 2.165 veicoli controllati e 38 arresti.

questore marco odorisio-4

Violenza in casa, disagio minorile e droga

Sono 2.330 le denunce ricevute con un lieve aumento in relazione alla maggior parte delle tipologie di crimini dovuta alla progressiva ripresa delle attività sociali ed economiche che erano state limitate o addirittura interdette dalle misure di contrasto al covid – 19 nell’anno 2020/2021. Risultano 24 gli ammonimenti per i reati di stalking - 20 in più in un solo anno - e 11 quelli per violenza domestica, anche questi in crescita significativa rispetto allo scorso anno. Massima attenzione anche al contrasto del disagio minorile e ai reati connessi alle fasce di età più basse proprio perchè - come rilevato dal questore Marco Odorisio - "spesso i giovani hanno manifestato un modo di vivere la piazza e i locali che non avviene sempre nel rispetto delle regole". Un fenomeno che rispecchia una tendenza nazionale e che anche a Monza, anche alla luce dei fatti recenti di cronaca, ha fatto registrare fenomeni di microciminalità e di violenza tra giovanissimi portando alla luce - ha detto il questore Odorisio - "un disagio che la pandemia ha fatto emergere in maniera evidente legato anche al mancato controllo sociale esercitato dalla scuola nel periodo di didattica a distanza". Un tema delicato che per la polizia di Stato è anche una missione, come confermato dalle numerose iniziative di formazione alla cultura della Legalità portate avanti anche nelle scuole, con la collaborazione del Miur.

La Squadra Mobile, nell’ambito dei servizi di contrasto al traffico di droga ha arrestato 39 persone, denunciato 42 soggetti e segnalate 10 persone per uso personale di sostanze stupefacenti. Sono stati sequestrati 300 grammi di cocaina, 29 chili di hashish, 10 piante di marijuana con infiorescenze e 10 litri di droga dello stupro e 130.000 euro in contanti.

Per quanto riguarda l'attività di controllo dei flussi immigratori, di regolarizzazione delle posizioni di soggiorno nel territorio di persone straniere, l’Ufficio Immigrazione ha rilasciato 20.062 permessi di soggiorno, elaborato 235 provvedimenti di espulsione (rispetto ai 117 dell’anno precedente), eseguiti con 119 ordini di allontanamento emesso dal Questore (a fronte dei 95 dell’anno precedente), 12 accompagnamenti alla frontiera (rispetto ai 10 dell’anno precedente) e 23 accompagnamenti presso i C.P.R. (a fronte dei 2 dell’anno precedente). Sono stati rilasciati 20.101 passaporti.

Nove locali chiusi a Monza e in Brianza in un anno

Nell'ultimo anno - dall'aprile 2021 ad oggi - sono stati nove i locali di Monza e Brianza chiusi con provvedimenti di sospensione dell’attività ex art. 100 T.U.L.P.S. (testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza). L'ultimo nella giornata di sabati quando gli agenti della questura hanno disposto la chiusura per 45 giorni per un bar di Seregno dove un intervento congiunto di carabinieri e polizia locale aveva portato alla scoperta di una discoteca abusiva con 400 minorenni intenti a ballare tra alcol e precarie condizioni relativamente alla sicurezza dei luoghi.

Nell’ambito delle attività di pianificazione, predisposizione ed espletamento dei servizi a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in occasione di eventi, il Settore Ordine Pubblico dell’Ufficio di Gabinetto ha elaborato 542 ordinanze e organizzato 50 tavoli tecnici per il coordinamento con gli altri soggetti privati e pubblici, organizzatori degli eventi, nonché con le altre forze di polizia coinvolte nella gestione delle problematiche connesse alle manifestazioni pubbliche.

Quasi 8mila multe in strada

A dare i numeri è stata anche la Sezione Polizia Stradale di Monza e Brianza guidata dal comandante mario Livolsi: in un anno sono state contestate 7.909 violazioni al codice della strada, ritirato 425 patenti di guida, arrestato 4 persone e denunciato 406 soggetti. Sono stati invece 2.570 gli interventi di soccorso ad automobilisti in difficoltà e 893 gli incidenti di cui tre mortali. Sono state controllate 12.987 persone e 11.143 veicoli. Il posto di Polizia Ferroviaria di Monza ha scortato 1.137 treni, identificato 27.918 persone, arrestato 8 soggetti, denunciato 36 persone, effettuato 1.137 servizi di vigilanza e controllo alla stazione ferroviaria ed elevato 28 contravvenzione per violazioni del regolamento di polizia ferroviaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, violenza, rapine e giovanissimi: i numeri (e gli arresti) di un anno a Monza

MonzaToday è in caricamento