rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Sempre più morti sulle strade, in Brianza si contano sette incidenti con feriti al giorno

L'allarme dell'assessore regionale alla Sicurezza Bordonali: "Il numero dei morti sulle strade rispetto all'anno scorso è aumentato". I numeri del dossier

Duemilaseicentoventidue incidenti con feriti in un anno, con una media di oltre sette sinistri al giorno, tremilasettecentocinque i feriti e ventitré morti.

Questo il bilancio degli incidenti stradali avvenuti a Monza e in Brianza nel 2015, reso noto giovedì mattina dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali, durante la presentazione del dossier del Centro regionale di Monitoraggio della Sicurezza Stradale con i dati sull'incidentalità stradale riferiti al 2015.

Rispetto al 2014, il numero di incidenti stradali è diminuito del 7,5 per cento, quello dei feriti del 6,6 mentre i morti sono aumentati del 9,5 (+ 2 vittime). Nel confronto Provincia/Regione per entrambi gli indicatori (indici di mortalita' e di lesivita') la provincia di Monza e della Brianza segue l'andamento regionale.

Mail05Tx0014-2

Nel 2015, in Lombardia, si sono registrati 32.774 incidenti stradali con lesioni alle persone, che hanno causato 478 morti e 45.203 feriti con una media giornaliera pari a 90 sinistri stradali quotidiani.

"Un dato e' estremamente preoccupante: nel 2015 i morti sulle strade lombarde sono aumentati rispetto al 2014. Nonostante l'impegno delle istituzioni e il grande lavoro di sensibilizzazione delle associazioni impegnate sul territorio, lo scorso anno abbiamo pianto 478 vittime, contro le 448 dell'anno precedente. Non stiamo parlando di numeri o statistiche, ma di vite spezzate a causa soprattutto di comportamenti scorretti alla guida" ha detto l'assessore Bordonali.

"Vanno bene i finanziamenti per le infrastrutture - ha continuato - e la Regione Lombardia ha stanziato 15 milioni di euro in tre anni per la sicurezza stradale, e le campagne informative, ma in ogni sede dobbiamo ribadire come l'utilizzo di uno smartphone alla guida, l'eccessiva velocita' o qualsiasi disattenzione possono costare la vita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più morti sulle strade, in Brianza si contano sette incidenti con feriti al giorno

MonzaToday è in caricamento