menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una scuola superiore ad Agrate Brianza, accordo per l’uso dell’ex elementare Ferrario

La provincia e il comune infatti hanno raggiunto un’intesa per la cessione ad uso gratuito dei locali

L’ex scuola elementare di Agrate Brianza ospiterà un istituto superiore. La provincia e il comune infatti hanno raggiunto un’intesa per la cessione ad uso gratuito dei locali.

Giovedì mattina il Presidente della Provincia Luca Santambrogio ha incontrato il Sindaco di Agrate Brianza Simone Sironi e l’Assessore alla pubblica istruzione Claudio Galli per un sopralluogo all’edificio e per perfezionare gli accordi per la riqualificazione dei circa 6.000 metri quadrati, utili per rispondere ai nuovi bisogni della didattica in presenza. Prosegue così la missione scuola della Provincia MB con nuovi progetti di riorganizzazione e razionalizzazione degli spazi ad uso scolastico.

La Provincia aveva avviato una ricerca di disponibilità di strutture sul territorio idonee ad accogliere un istituto di istruzione superiore, con l’obiettivo di reperire nuove sedi in ambito vimercatese e di alleggerire l’ormai cronica carenza di spazi presso il centro scolastico di via Adda a Vimercate; il Comune di Agrate Brianza ha accolto favorevolmente la manifestazione di interesse per l’ex scuola di via Ferrario, qual opzione per vedere riqualificato l’immobile in centro paese in tempi rapidi e con una destinazione d’uso di indubbio valore e capace di ricaduta positiva complessiva per la realtà locale. Il progetto di riqualificazione vale circa 5,4 milioni di euro che la Provincia ha inserito nella programmazione delle opere da finanziare con fondi Pon del Miur.

SCUOLAAGRATE5-2

“Abbiamo accolto favorevolmente questa richiesta della Provincia di Monza e della Brianza perché rappresenta un’occasione imperdibile per la realtà agratese, per più ragioni - spiega Simone Sironi, Sindaco del Comune di Agrate Brianza – Significa introdurre per la prima volta in paese un’offerta scolastica rivolta alla fascia d’età compresa tra i 14 e i 18 anni, innescando anche una svolta epocale per la visibilità e il ruolo del nostro paese nel bacino territoriale di riferimento, significa inoltre rigenerare un immobile esistente evitando il consumo di suolo correlato a nuove costruzioni, innescare ricadute positive in tema di collegamento e di trasporto extraurbano a vantaggio dell’intera collettività, gettare le basi per consolidare un più proficuo legame tra il mondo scolastico e il tessuto produttivo e imprenditoriale locale e, infine, inserire un tassello ulteriore nelle dinamiche di rivitalizzazione del centro storico”.

“I nostri uffici tecnici stanno lavorando ad un piano di fattibilità per il miglior utilizzo degli spazi. Dobbiamo valutare, anche in relazione al progetto che stiamo portando avanti con il Politecnico di Milano che coinvolge l’Omnicomprensivo di Vimercate, come sfruttare questo edificio per ampliare l’offerta formativa creando più poli distribuiti nel territorio strettamente in sinergia” spiega il Presidente della Provincia MB Luca Santambrogio con il consigliere delegato Fabio Meroni.

Per trasferire in uso gratuito alla Provincia di Monza e della Brianza l’ex elementare sarà stipulata una convenzione ex L. n.23/1996, che avrà validità e durata fintantoché l’immobile sarà adibito a uso scolastico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento