rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Scuole

La nuova scuola nella vecchia azienda monzese: studenti nelle 14 nuove aule

Il suono della prima campanella anche nella nuova sede del liceo monzese

La campanella che inaugura il nuovo anno scolastico è suonata anche nella nuova sede del Liceo Porta in via Marsala, 22 a Monza. Martedì mattina il Presidente Luca Santambrogio, con la consigliera delegata all’Edilizia scolastica Martina Cambiaghi ed alla presenza del Sindaco di Monza Paolo Pilotto, ha incontrato la Dirigente Scolastica Eliana D’Alò per una simbolica consegna della sede e per augurare buon anno scolastico ai 330 alunni che occupano le 14 aule di nuova realizzazione.

“Questa sede era attesa da tempo e per questo abbiamo voluto dare il benvenuto a tutte le studentesse e gli studenti che di fatto inaugurano la struttura. Con la sede del Porta abbiamo messo il primo tassello per realizzare ilo polo liceale di Monza, un progetto ambizioso che stiamo condividendo con il Comune di Monza ed un operatore privato e si completerà con la sede del Liceo Musicale Zucchi. Oggi alle ragazze e ai ragazzi abbiamo voluto dare un segnale di presenza delle istituzioni che ci sono e lavorano per il bene della collettività” spiegano il Presidente e la Consigliera delegata.

Il progetto del nuovo liceo

Il progetto per il Polo liceale nella sede della ex CGS via Marsala, 22, è stato elaborato dagli uffici provinciali per rispondere alle esigenze di nuovi spazi per la didattica espressi dalle scuole capace, contemporaneamente, di valorizzare l’attività dei Licei pubblici nel capoluogo della Brianza. Mentre le aule per il Liceo Porta sono state consegnate per l’anno scolastico appena avviato, è in fase di sottoscrizione l’accordo tra le parti per la riqualifica dell’area destinata al Liceo Musicale Zucchi. L’operatore privato ha eseguito i lavori di rifunzionalizzazione ed adeguamento normativo dell’immobile, trasformando un ex fabbricato produttivo/artigianale in una scuola

Il contratto di locazione ha durata di 9 anni, rinnovabile per ulteriori nove con un canone annuo di 300.000 euro L’intenzione della Provincia è quella di riscattarlo (comprandolo nel breve/medio periodo). A margine della visita, il Presidente Luca Santambrogio e la consigliera Martina Cambiaghi hanno fatto il punto sugli investimenti destinati alle altre scuole superiori di competenza. Nel corso dei mesi estivi sono stati realizzati lavori per 200 mila euro ( più iva) e sono già programmati gli interventi da effettuare entro la fine dell’anno.

“Le Province hanno riconquistato un ruolo negato negli anni scorsi e finalmente ci sono risorse per programmare e fare progetti importanti. Oltre al polo liceale di Monza stiamo lavorando per la realizzazione della nuova sede del Milani di Meda e per la riqualificazione dell’Omnicomprensivo di Vimercate. Intanto continuiamo ad investire per mantenere il decoro degli altri edifici ha concluso il presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova scuola nella vecchia azienda monzese: studenti nelle 14 nuove aule

MonzaToday è in caricamento