Rivoluzione dei trasporti pubblici, arriva il nuovo biglietto unico a 2 euro

Dal 15 luglio parte il nuovo sistema a tariffa unica: ecco le novità per i comuni

Da lunedì 15 luglio parte la “rivoluzione” del trasporto pubblico locale con l’introduzione della nuova tariffa unica integrata dei mezzi pubblici. Non solo l’aumento del biglietto ordinario della metropolitana da 1,50 euro a 2 euro ma anche un nuovo sistema tariffario per i mezzi pubblici del bacino dell’area metropolitana. 

Cosa cambia con il nuovo biglietto da 2 euro

L’introduzione del un nuovo sistema tariffario a corone prevede innanzitutto l’integrazione tariffaria, ovvero la possibilità di utilizzare con un unico biglietto qualsiasi mezzo pubblico urbano e interurbano: bus,  metropolitana, tram, e presto il treno.  Sono 213 i comuni coinvolti dalla novità, Monza e Brianza compresa.

Nel nuovo modello ogni Comune è assegnato interamente ed unicamente a una corona tariffaria. Sono previste una serie di agevolazioni valide su tutto il territorio del nuovo sistema integrato: gratuità per i ragazzi fino a 14 e uno sconto del 25% per i giovani sotto i 26 anni e per gli anziani sopra i 65. Si introduce inoltre un abbonamento annuale scontato dell’85% per chi ha un reddito annuale ISEE sotto i 6 mila euro. Ulteriori agevolazioni sono inoltre previste per gli abbonamenti mensili e annuali validi solo nell’ambito urbano di Milano. 

Con il biglietto a 2 euro sarà possibile viaggiare a Milano e nei 21 Comuni della prima cerchia (Assago, Opera, San Donato Milanese, Peschiera Borromeo, Segrate, Vimodrone, Bresso, Bollate, Pero, Settimo Milanese, Novate Milanese, Cusano Milanino, Baranzate, Cormano, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Cinisello Balsamo, Rozzano, Cologno Monzese, Sesto San Giovanni).

Altra novità significativa è la possibilità di timbrare il biglietto (all’interno del periodo di validità) su qualsiasi mezzo ed effettuando quanti spostamenti si vuole, anche in metropolitana, entro il 90 minuti di validità.

Chi al 15 luglio è in possesso di un titolo ancora valido potrà utilizzarlo per 90 giorni alle vecchie condizioni o potrà chiederne la sostituzione con un nuovo titolo integrato entro 180 giorni. Tutti gli abbonamenti annuali già rilasciati mantengono la propria validità sino alla scadenza. 

“L'agenzia del Trasporto pubblico locale di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia è pronta alla nuova sfida che partirà dal prossimo 15 luglio” – commenta il presidente dell’Agenzia Daniele Barbone – “Il 4 aprile ha deliberato infatti con l'unanimità dei presenti il nuovo sistema tariffario integrato che mira a incentivare l'uso dei mezzi pubblici da parte dei lavoratori, dei pendolari e degli studenti. Il nuovo sistema tariffario è più conveniente tanto più si usano i mezzi pubblici così da innescare un meccanismo virtuoso che avrà impatti positivi sia sulla qualità dell'aria e sull'ambiente ma anche sull'economia delle singole famiglie grazie alla politica di agevolazioni pensata.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Verano Brianza, Sofia uccisa a 25 anni da ubriaco mentre attraversa la strada

  • Cesano Maderno, uomo investito mentre attraversa la strada: è gravissimo

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro colonnine del benzinaio poi si ribalta: ferite due ventenni

  • Coronavirus, spostamenti e vacanze: cosa si può fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Incidente stradale a Verano Brianza, travolge e uccide ragazza di 25 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento