Cronaca Vimercate / Via Lecco

Vimercate, i lavoratori di Bames-Sem di nuovo sul piede di guerra

Per venerdì i dipendendi dell'azienda di telecomunicazioni hanno organizzato un presidio davanti alla prefettura di Monza.

VIMERCATE - Riparte la protesta dei lavoratori di Bames-Sem e Ibm.

I dipendenti, braccati da una crisi disperata, hanno intenzione di chiedere all’attuale proprietario Romano Bartolini di fare un passo indietro che comporterebbe  la cessione della gestione del sito vimercatese.

Venerdì 26 luglio, a partire dalle ore 9, è previsto un presidio in via Prina, davanti alla Prefettura di Monza per chiedere aiuto e attenzione alle principali istituzioni del territorio.

La proprietà Bartolini è in debito con diversi enti: il Comune di Vimercate, Equitalia, INPS e Unicredit e deve garantire diverse mensilità arretrate alla maggior parte dei dipendenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vimercate, i lavoratori di Bames-Sem di nuovo sul piede di guerra

MonzaToday è in caricamento