Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

In Villa Reale arrivano gli ArtGlass e l'esperienza di realtà aumentata

"Dalle fotografie storiche e dalle notizie si è restituito virtualmente l'ambiente della villa come l'avevano vissuta la regina Margherita e il re Umberto"

Oltre ad ammirare lo splendore degli ambienti e delle architetture della Villa Reale da sabato i visitatori potranno vivere in pieno l’esperienza unica che la Reggia di Monza è capace di trasmettere anche grazie alla realtà aumentata.

Per fare un salto indietro nel tempo e trovarsi, semplicemente passeggiando per le stanze, a curiosare nella camera da letto dell’imperatrice di Germania, Augusta Vittoria, così come era stata arredata in occasione delle sue visite alla fine del XIX secolo, o assistere al saluto di Umberto I e la Regina Margherita mentre salgono in carrozza, basterà indossare un paio di occhiali speciali, gli ArtGlass. La realtà aumentata degli ArtGlass permetterà a tutti i visitatori degli Appartamenti Privati al Secondo Piano Nobile di arricchire il viaggio nella Reggia di Monza e di fare un salto indietro nel tempo senza alcun pagamento aggiuntivo rispetto al biglietto d’ingresso.

“Il visitatore potrà compiere un viaggio nel tempo e nello spazio diventando a sua volta attore-protagonista della storia della Villa; in questo viaggio nel tempo sarà accompagnato da una narrazione in italiano e inglese, che fornirà ulteriori informazioni di carattere storico e artistico” spiegano dalla Reggia di Monza. ARtGlass® si avvale di una nuova tecnologia al servizio dell’arte e della storia: un mix di soluzioni informatiche integrate con calcoli di logistica e localizzazione del visitatore negli spazi, nel rispetto della più rigorosa ricostruzione storica e scientifica.

“Dalle fotografie storiche e dalle notizie si è restituito virtualmente l’ambiente della villa come l’avevano vissuta la regina Margherita, il re Umberto e gli ospiti della villa Reale, rendendo il visitatore di oggi partecipe della vita e dello splendore della vita di corte di quegli anni. I visitatori proveranno così l’emozione di essere gli ospiti graditi della regina e del re” ha spiegato Antonella Ranaldi Soprintendente belle arti e paesaggio.

artglass-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Villa Reale arrivano gli ArtGlass e l'esperienza di realtà aumentata

MonzaToday è in caricamento