Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Restano critiche le condizioni della donna che ha ucciso le sue bambine

La 37enne di origine albanese dopo la confessione non sarà ascoltata ancora dagli inquirenti mentre verrà interrogato il padre delle tre bambine

Ha ucciso le sue tre bambine di 13, 11 e 4 anni e poi ha tentato di togliersi la vita.

La 37enne di origine albanese che ha confessato il triplice omicidio non sarà sottoposta a un ulteriore interrogatorio.

Si sono infatti aggravate le condizioni di salute della donna che dopo aver tolto la vita alla proprie bambine si è procurata lesioni gravissime: ha riportato una lacerazione del duodeno ed è stata sottoposta a un intervento chirurgico.

Al momento è ricoverata all’ospedale Manzoni e non è in pericolo di vita. Intanto gli inuquirenti hanno chiesto di sentire il padre delle tre piccole da cui la donna si stava separando.

L’uomo ha saputo quanto era accaduto in Albania dove era appena rientrato, secondo indiscrezioni, con la nuova compagna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restano critiche le condizioni della donna che ha ucciso le sue bambine

MonzaToday è in caricamento