Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Tre sorelle uccise, funerali in Albania e cerimonia al centro islamico

Il direttore del centro: "Se la mamma avesse avuto un interlocutore, tutto questo non sarebbe successo". Cerimonia aperta a tutti

Le tre sorelline uccise

I funerali delle tre bambine uccise dalla madre a Lecco si terranno in Albania, nel Paese d'origine. Nel centro islamico Assalam, molto vicino all'abitazione, si celebrerà una cerimonia aperta a tutti. Il responsabile del centro, Moez Sampti, ha affermato che "se un parroco vorrà venire a concelebrare sarà il benvenuto". Né la data della cerimonia (a Lecco) né quella dei funerali (in Albania) sono già state stabilite.

La famiglia è musulmana ma le figlie, a quanto si è appreso, seguivano il catechismo. Sampti ha anche detto che "se la mamma avesse avuto un interlocutore, probabilmente tutto questo non sarebbe accaduto". La mamma intanto è ancora in rianimazione all'ospedale Manzoni. Martedì dovrebbe essere nuovamente operata.

Per mercoledì, nella basilica di San Nicolò, è previsto invece un incontro di preghiera organizzato da monsignor Franco Cecchin. L'incontro sarà alle sei e mezza del pomeriggio e sarà aperto a tutti, "cattolici e non", come ha spiegato Cecchin. Interverranno tra gli altri alcuni alunni delle tre scuole frequentate dalle sorelline: la media di Maggianico, l'elementare Torri Tarelli e l'asilo Locatelli. "Pregheremo - ha aggiunto Cecchin - per le tre sorelle ma anche per la loro mamma, questa donna che non va giudicata. Non sta a noi esprimere un giudizio sul suo gesto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre sorelle uccise, funerali in Albania e cerimonia al centro islamico

MonzaToday è in caricamento