Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio di Bussero, il vigile urbano confessa

"Ambrosoni era tra quelli che mi avevano aggredito poco prima". Questa la versione fornita dall'uomo al pm Maurizio Ascione

Il vigile urbano di Segrate, Salvatore Empoli, ha confessato l'omicidio del 53enne Gianfranco Ambrosoni, avvenuto a Bussero (Milano) il 30 ottobre 2015.

Lo ha fatto parlando con il pm Maurizio Ascione, che lo ha interrogato in carcere, cambiando di fatto versione rispetto a quanto affermato finora. L'uomo si è sempre proclamato innocente. Empoli ha motivato l'omicidio asserendo che Ambrosoni faceva parte di un gruppo di persone che, poco prima, lo avevano aggredito presso un bar della stazione della metropolitana di Bussero.

Gli investigatori, tuttavia, non sono del tutto convinto riguardo al movente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Bussero, il vigile urbano confessa

MonzaToday è in caricamento