menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Cusano Milanino: Liliana abitava a Limbiate

La giovane di 27 anni trovata senza vita all'interno di un'auto nei pressi del cimitero di Cusano Milanino abitava in provincia di Monza e Brianza

Qualcuno l'ha strangolata, forse derubata, uccisa e poi è fuggito via. Liliana Mimou, questo il nome della giovane trovata senza vita in un'auto domenica mattina, 27 anni, viveva a Limbiate, in Brianza. 

L'omicidio è avvenuto con tutta probabilità nella notte tra sabato e domenica ma il corpo senza vita della vittima è stato trovato soltanto la mattina successiva, quando un passante ha notato il cadavere all'interno di una Renault Modus nera nel parcheggio tra via Pedretti e via Rimembranze, davanti al cimitero di Cusano Milanino.

Dopo averla strangolata, l'assassino è fuggito lasciando la borsetta della donna nell'abitacolo e la vettura aperta. La donna era sul sedile posteriore: era vestita e aveva la testa riversa su un seggiolino per bambini.

Liliana era nata in Italia e abitava alle porte di Monza: nel suo passato qualche piccolo precedente penale e un lavoro come parrucchiera. Con la sua auto, divenuta il teatro dell'omicidio, spesso accompagnava i propri nipotini a scuola.

Gli investigatori dei carabinieri del Comando provinciale di Milano stanno vagliando le relazioni personali della donna. Sarà sentito il suo fidanzato, un italiano residente a Milano e la sua famiglia: la madre di origine sudamericana e il padre italiano ma di origine straniera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento