Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Limbiate

Omicidio di Cusano Milanino: Liliana abitava a Limbiate

La giovane di 27 anni trovata senza vita all'interno di un'auto nei pressi del cimitero di Cusano Milanino abitava in provincia di Monza e Brianza

Qualcuno l'ha strangolata, forse derubata, uccisa e poi è fuggito via. Liliana Mimou, questo il nome della giovane trovata senza vita in un'auto domenica mattina, 27 anni, viveva a Limbiate, in Brianza. 

L'omicidio è avvenuto con tutta probabilità nella notte tra sabato e domenica ma il corpo senza vita della vittima è stato trovato soltanto la mattina successiva, quando un passante ha notato il cadavere all'interno di una Renault Modus nera nel parcheggio tra via Pedretti e via Rimembranze, davanti al cimitero di Cusano Milanino.

Dopo averla strangolata, l'assassino è fuggito lasciando la borsetta della donna nell'abitacolo e la vettura aperta. La donna era sul sedile posteriore: era vestita e aveva la testa riversa su un seggiolino per bambini.

Liliana era nata in Italia e abitava alle porte di Monza: nel suo passato qualche piccolo precedente penale e un lavoro come parrucchiera. Con la sua auto, divenuta il teatro dell'omicidio, spesso accompagnava i propri nipotini a scuola.

Gli investigatori dei carabinieri del Comando provinciale di Milano stanno vagliando le relazioni personali della donna. Sarà sentito il suo fidanzato, un italiano residente a Milano e la sua famiglia: la madre di origine sudamericana e il padre italiano ma di origine straniera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Cusano Milanino: Liliana abitava a Limbiate

MonzaToday è in caricamento