Cronaca

"Io non so niente", l'ex compagno di Gabriella Fabbiano dice di essere estraneo all'omicidio

Le sue parole in un'intervista al TGR. Mario Marcone è al momento indagato per l'omicidio della 43enne di Cernusco

Dice di non sapere nulla e di non voler nemmeno capire che cosa sia successo a Gabriella. Questa, in sintesi, la posizione espressa da Mario Marcone, 42 anni, operatore ecologico di Pioltello, ai microfoni del TGR. 

L'uomo in un'intervista ha dichiarato di essere estraneo al delitto e di non volerne sapere nulla. Il 42enne ha ricevuto nella giornata di mercoledì la notifica dell'avviso di garanzia nell'ambito dell'inchiesta sull'omicidio della 43enne di Cernusco uccisa con un colpo di pistola alla testa e poi abbandonata in una cava in disuso in via Adua nascosta in un telo di plastica e legata con delle corde ancorate a dei blocchi di cemento.

L'uomo ha smentito di avere una relazione con Gabriella Fabbiano, ha ammesso di conoscere la donna e di vederla di tanto in tanto, come accadeva che lei facesse anche con altri uomini. E' proprio sulle amicizie e le relazioni intraprese da Gabriella Fabbiano che si stanno concentrando in queste ore le indagini degli inquirenti.

Mario Marcone ha precedenti penali alle spalle e ha scontato due anni di carcere per aver tentato di investire la ex moglie. Al momento non è stato ancora fissata la data per il suo interrogatorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io non so niente", l'ex compagno di Gabriella Fabbiano dice di essere estraneo all'omicidio

MonzaToday è in caricamento