menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri e soccorsi sul luogo del dramma

Carabinieri e soccorsi sul luogo del dramma

Omicidio-suicidio a Giussano, uccide la mamma e la nonna poi si toglie la vita

La tragedia nella serata di mercoledì a Giussano

Tre cadaveri in un appartamento di via Ada Negri, a Paina, una frazione di Giussano. Al momento l’ipotesi più acreditata è che si sia trattato di un doppio omicidio-suicidio. A togliere la vita alla madre e alla nonna e poi suicidarsi sarebbe stato il figlio-nipote. ll delitto risalirebbe alla notte tra martedì e mercoledì. Per tutta la giornata di mercoledì poi i vicini non avrebbero visto le due donne e non sarebbero riusciti a contattare la famiglia, decidendo così di dare l'allarme ad alcuni parenti.

Tre cadaveri in casa

La richiesta di intervento è arrivata nella serata di mercoledi' quando sul posto, dopo le 23, insieme ai soccorsi del 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. La porta dell'appartamento era chiusa dall'interno e non era presente alcun segno di effrazione. In casa poi la drammatica scoperta. I tre corpi senza vita sono stati trovati in una pozza di sangue: le due donne sarebbero state accoltellate nel sonno. Subito dopo poi il suicidio.

Uccide madre e nonna e si suicida

Il 28enne, Alessandro Turati, avrebbe lasciato un boglietto in cui ha spiegato ciò che ha fatto. Le vittime, la madre e la nonna, 58 e 88 anni, sono Marina Cesana e Paola Parravicini. Nell’appartamento, a due livelli, al terzo e penultimo piano, nessun segno di effrazione. Secondo gli investigatori, il giovane sarebbe stato in cura per problemi psichiatrici. I rilievi della Scientifica e degli inquirenti nell'abitazione sono proseguiti per tutta la notte.

Omicidio-suicidio in Brianza: il video

omicidio-10-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento