Cronaca Veduggio con Colzano / Via Giuseppe Verdi

Ragazzo ucciso in Inghilterra, la polizia non conferma il razzismo

Solo uno dei nove arrestati sarebbe britannico. Chiuso il ristorante in cui Joele lavorava.

La polizia del Kent indaga sull'omicidio di Joele Leotta, 19enne di Nibionno (aveva frequentato le scuole a Besana Brianza), ucciso domenica sera da un gruppo di nove persone nel frattempo arrestate, tutti under 30 tranne un 45enne. Sulle prime, ha circolato la notizia che il ragazzo, in Inghilterra da una settimana e impiegato al Vesuvius, un ristorante italiano sotto casa sua in Lower Stone Street a Maidstone, fosse stato colpito proprio per la sua origine straniera.

"Italiani di m..., ci rubate il lavoro": questa la frase che gli aggressori avrebbero pronunciato contro Joele e il suo amico e compagno di stanza Alex, rimasto ferito durante l'azione. Il sindaco di Nibionno, Claudio Usuelli, ha riferito di avere saputo "da fonti qualificate" che ci fosse quindi lo sfondo della discriminazione dietro la folle aggressione. Ma la polizia inglese non conferma.

Un ispettore che ha voluto mantenere l'anonimato ha detto all'Ansa che "questo assassinio non è stato compiuto dai nostri ragazzi", riferendosi alla nazionalità degli arrestati. Sempre stando all'Ansa, Richard Allan, portavoce della polizia del Kent, ha affermato che si tratta "di nove cittadini europei". Il Kent Online, un giornale online della zona, riferisce (da un'altra fonte di polizia) che uno solo dei nove arrestati è britannico. Le forze dell'ordine non sarebbero certe che si tratti di un'aggressione per motivi razziali.

Il ristorante, nel frattempo, è stato chiuso. Il fratello di Alex, Omar, ha parlato su Facebook di un possibile "scambio di persona" per motivare l'aggressione. Intervistato dall'Ansa, ha poi spiegato che "Inizialmente ci hanno spiegato che la camera in cui dormivano Joele e Alex era prima occupata da un'altra persona ma che se ne era andata. Non so che cosa è successo. Saranno le indagini a chiarirlo''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo ucciso in Inghilterra, la polizia non conferma il razzismo

MonzaToday è in caricamento