Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Omicidio di Solaro, arrestato il presunto assassino: in manette il vicino di casa

 

E' stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Desio il presunto assassino di Michelangelo Redaelli, il cinquantaquattrenne trovato senza vita, ucciso con due fendenti alla gola lo scorso 23 dicembre nel box della sua abitazione a Solaro.

Mercoledì i militari della compagnia di Desio hanno arrestato il presunto omicida, il vicino di casa, un muratore di 59 anni. L’arresto è avvenuto al termine delle indagini durate tre mesi. Il 17 marzo scorso era stato ritrovato, in un campo a Cesate, un grosso coltello da cucina: l’arma del delitto. 

All'origine del delitto ci sarebbero alcuni dissidi condominiali spesso motivo di discussione tra i due. 

Leggi l'articolo e i dettagli

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento