L'addio straziante del padre a Sabrina, Keisi e Sidny con una lettera

"Vorrei scambiare la mia vita con la vostra, per regalarvi quel futuro che vi è stato negato"

Le tre sorelline uccise

Un dolore immenso che ha stretto attorno ai corpi e al ricordo di Simona, Keisi e Sidny, le tre sorelline uccise dalla mamma a Lecco domenica, un’intera città.

Giovedì è stato infatti proclamato il lutto cittadino per l’omicidio consumatosi domenica per mano della madre, una donna che tutti in città conoscevano e non credevano capace di un tale gesto.

Mentre la mamma resta in carcere perché è stato convalidato il suo arresto il padre delle tre bambine, Bashkim Dobrushi, 45 anni, non si rassegna al dolore e per l’ultimo saluto ha rivolto loro parole dolci, chiedendo perdono per non essere riuscito a impedire la tragedia e invocando la loro protezione da lassù.

“Vorrei scambiare la mia vita con la vostra, per regalarvi quel futuro che vi è stato negato. Fermare il tempo un attimo prima per potervi regalare il futuro più bello. Perdonateci e vi preghiamo: vogliateci bene, lassù dal Cielo, perché ne abbiamo tanto bisogno. Dateci quell’amore e quella protezione che non siamo stati capaci di darvi e che solo potrà dare un po’ di pace al nostro cuore. Mancate tanto a me, a tutti i parenti, a tutti i vostri amici ed ai compagni di scuola” ha scritto secondo quanto riferisce il Corriere della Sera il padre di Sabrina, Keisi e Sidny nella lettera a quelle figlie che non riabbraccerà più.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le salme delle tre bambine venerdì arriveranno in Albania dove si terranno i funerali e verranno sepolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento