Cronaca

Omicidio a Lecco: uccise tre sorelline. La madre ferita, si sospetta di lei

E' successo all'alba di domenica mattina. Indagano gli inquirenti

Tre sorelline di origine albanese sono state uccise a coltellate a Lecco, in corso Bergamo, periferia sud della città. Le vittime, di 3, 10 e 13 anni, sono state trovate in camera da letto, senza vita e con ferite da arma da taglio sul collo. I soccorritori hanno trovato anche la madre, una donna di 37 anni, ferita alla gola e alla pancia. A dare l'allarme i vicini di casa, alle sei e mezza di domenica mattina, dopo avere sentito le grida della donna, ora in ospedale.

La prima ipotesi parla di omicidio consumato nelle mura domestiche: a colpire le tre bambine sarebbe stata proprio la madre, che poi avrebbe tentato di togliersi la vita. Ma è presto per dirlo con certezza. Gli inquirenti hanno ascoltato un parente che vive non distante e stanno cercando di rintracciare il papà delle bambine, che è separato dalla donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Lecco: uccise tre sorelline. La madre ferita, si sospetta di lei

MonzaToday è in caricamento