rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Marco e Roberto, i due operai morti nel crollo della gru abitavano alle porte di Monza

In totale sono state tre le vittime e altrettanti i feriti

Abitavano a Carugate, alle porte di Monza, e a Cassano d'Adda, comune milanese a ridosso della Brianza, due dei tre operai che sabato mattina sono morti nel crollo di una gru a Torino. Le vittime sono Marco Pozzetti, 54enne di Carugate (Milano) e Roberto Peretto, 52enne di Cassano d'Adda (Milano). A perdere la vita, a causa del crollo di una gru, nella mattinata di sabato 18 dicembre in via Genova a Torino è stato anche Filippo Falotico, 20 anni, torinese.

Il crollo

La gru era appoggiata ad un palazzo di sei piani. Lo stabile ha subìto danni all'altezza del secondo piano, dove si è poggiata dopo il crollo. Diverse le auto colpite. Stante una prima e sommaria ricostruzione dei fatti, proprio negli istanti del crollo era in corso l'assemblaggio di due gru. Un'operazione propedeutica all'avvio di un cantiere per l'efficientamento energetico, quelli dell'ormai famoso 'bonus 110%'.

Sul posto il personale sanitario 118 con quattro ambulanze, carabinieri, polizia di Stato, polizia municipale e lo Spresal dell'Asl di Torino per tutte le indagini del caso.  Grande il lavoro compiuto da parte dei vigili del fuoco, impegnati con numerosi mezzi e diverse squadre per lo spostamento della gru, delle macerie e per il recupero delle persone morte o ferite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco e Roberto, i due operai morti nel crollo della gru abitavano alle porte di Monza

MonzaToday è in caricamento