Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Ancora in pericolo di vita l'operaio di Brianzacque travolto a Lissone

L'incidente mercoledì mattina in via Como

Foto repertorio

E' ancora ricoverato in coma, in pericolo di vita, all'ospedale San Gerardo di Monza Claudio C., l'operaio di quarantasei anni di Brianzacque travolto da una vettura in via Como mercoledì mattina a Lissone.

Il quarantaseienne si trovava sul marciapiede dopo aver terminato di spurgare un pozzetto insieme a un dipendente di un'altra società quando, all'improvviso, una vettura dopo lo schianto con una seconda auto all'altezza dell'incrocio con via Sauro ha perso il controllo ed è finita sul marciapiede, investendolo.

Gravissime le lesioni riportate dall'operaio che è stato immediatamente soccorso in codice rosso da un'ambulanza e trasferito in ospedale al San Gerardo di Monza. Sul posto è giunta la polizia locale cittadina che ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica del sinistro.

Sulla vicenda è intervenuta anche la CGIL di Monza e della Brianza che ha espresso, in una nota, la propria vicinanza a tutti i lavoratori presenti a Lissone durante l’incidente auspicando una pronta guarigione e un pieno recupero per il lavoratore.

"Le indagini sono in corso e tutto sembra indicare una fatalità e una responsabilità terza, che in ogni caso non può essere accettata. Quanti lavoratori ogni giorno lavorano in quelle condizioni di rischio e potrebbero subire la stessa sorte? L'evento di Lissone ci mostra una situazione su cui evidentemente bisogna intervenire, soprattutto dal punto di vista del rafforzamento di tutte le procedure per la tutela dei lavoratori e del loro rispetto da parte di tutti" hanno fatto sapere dalla Cgil. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora in pericolo di vita l'operaio di Brianzacque travolto a Lissone

MonzaToday è in caricamento