Schiacciato da una bobina di 500 chili, morto un operaio di Lissone

L'incidente sul lavoro è avvenuto martedì pomeriggio alla Ritrama di Basiano e il 55enne è morto poco dopo all'ospedale San Raffaele di Milano

Una bobina di 500 chili gli è piombata addosso senza lasciargli scampo mentre era al lavoro su un muletto tra gli scaffali del magazzino. Terribile incidente sul lavoro alla Ritrama di Basiano, in viale delle Industrie, martedì pomeriggio.

L'azienda che si occupa della realizzazione di materiali bioadesivi è stata teatro di un incidente che ha coinvolto un operaio di 55 anni di Lissone. L'uomo è stato colpito da una bobina di circa 500 chili che è precipitata all'improvviso da uno scaffale. Quando il carico lo ha travolto e imprigionato, l'uomo ha chiesto aiuto ai colleghi che sono accorsi nel magazzino e hanno lanciato l'allarme ai soccorsi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In viale delle Industrie sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Basiano, i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118 che ha trasferito in gravissime condizioni il 55enne all'ospedale Niguarda di Milano. Qui poco dopo l'operaio brianzolo è deceduto: troppo gravi le lesioni riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento