Cronaca Lissone

Schiacciato da una bobina di 500 chili, morto un operaio di Lissone

L'incidente sul lavoro è avvenuto martedì pomeriggio alla Ritrama di Basiano e il 55enne è morto poco dopo all'ospedale San Raffaele di Milano

Una bobina di 500 chili gli è piombata addosso senza lasciargli scampo mentre era al lavoro su un muletto tra gli scaffali del magazzino. Terribile incidente sul lavoro alla Ritrama di Basiano, in viale delle Industrie, martedì pomeriggio.

L'azienda che si occupa della realizzazione di materiali bioadesivi è stata teatro di un incidente che ha coinvolto un operaio di 55 anni di Lissone. L'uomo è stato colpito da una bobina di circa 500 chili che è precipitata all'improvviso da uno scaffale. Quando il carico lo ha travolto e imprigionato, l'uomo ha chiesto aiuto ai colleghi che sono accorsi nel magazzino e hanno lanciato l'allarme ai soccorsi. 

In viale delle Industrie sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Basiano, i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118 che ha trasferito in gravissime condizioni il 55enne all'ospedale Niguarda di Milano. Qui poco dopo l'operaio brianzolo è deceduto: troppo gravi le lesioni riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciato da una bobina di 500 chili, morto un operaio di Lissone

MonzaToday è in caricamento