Venerdì, 30 Luglio 2021

Operazione "lockdown", arresti tra Milano e Monza: 24 arresti per traffico di droga

L'inchiesta, ribattezzata "Operazione lockdown", ha fatto scattare le manette a Milano, Monza, Torino, Bergamo e Sassari

Maxi blitz della polizia all'alba di martedì 9 febbraio tra la Lombardia e il resto d'Italia. Stando alle prime informazioni fornite dalla Questura, 24 persone sono state colpite da un'ordinanza di custodia cautelare con l'accusa di traffico di droga. In carcere sono finite 18 persone, mentre altre 6 sono state messe agli arresti domiciliari. 

L'inchiesta, ribattezzata "Operazione lockdown", ha fatto scattare le manette a Milano, Monza, Torino, Bergamo e Sassari. Nel mirino di investigatori e inquirenti è finito un gruppo impegnato nello spaccio di droga evidentemente nel periodo delle restrizioni a causa dell'emergenza coronavirus. 

L'indagine, seguita dagli agenti del commissariato Comasina e dagli uomini della Squadra mobile, è nata dai servizi di controllo del territorio e dalle dichiarazioni di alcuni pentiti. I poliziotti, spiegano da via Fatebenefratelli in una nota, hanno così individuato "tre livelli di spaccio e traffico di sostanze stupefacenti nella zona a nord di Milano".

Gli arrestati facevano parte di due gruppi di cittadini italiani che si "preoccupavano" delle piazze di spaccio e di un terzo gruppo di albanesi che invece pensava al rifornimento di cocaina, hashish e marijuana per i complici, occupandosi del traffico e della distribuzione della droga.  

Nel corso delle indagini gli agenti hanno denunciato centinaia di consumatori, sequestrato auto, monili, denaro in contante, un maneggio e alcuni capi di bestiame acquistati dagli indagati proprio con i soldi dello spaccio. 

Si parla di

Video popolari

Operazione "lockdown", arresti tra Milano e Monza: 24 arresti per traffico di droga

MonzaToday è in caricamento