Presentato a Monza il progetto benefico "Seconda Vista" firmato Optissimo

"Dona ai tuoi occhiali uno sguardo nuovo": la campagna avviata da Optissimo permetterà di raccogliere migliaia di occhiali inutilizzati per donarli a chi ne ha bisogno

Giulia Fossati del MAC e Katia Giuliani Responsabile Marketing del Gruppo Randazzo a Monza

In occasione del mese della vista Optissimo, l'azienda leader dal 1880 nel campo della fotografia e dell'ottica del Gruppo Randazzo, lancia il progetto benefico "Seconda vista" in collaborazione con il MAC, il Movimento Apostolico Ciechi.

L'iniziativa è stata presentata a Monza nello storico punto vendita di via Italia 48 martedì mattina e dal 15 ottobre fino al 30 dicembre sarà attiva anche in tutti gli altri 96 negozi della catena presenti sul territorio nazionale.

"Seconda vista" è un progetto che vuole far vivere una seconda vita agli occhiali che non servono più, donandoli a chi ne ha più bisogno. 

Nei negozi della catena è presente un punto di raccolta degli occhiali dove chi deciderà di dare il proprio contributo per aiutare chi ha bisogno potrà consegnare le montature e le lenti che non usa più. Gli occhiali raccolti verranno inviati al MAC, il Movimento Apostolico Ciechi, dove verranno rigenerati, smontati, catalogati e ricreati ad hoc per essere utili a qualcuno che è in difficoltà.

"Optissimo in conformità alla mission che rappresenta il marchio 'Vedere bene, vivere bene' è da sempre attivo in termini di Corporate Social Responsability e non è la prima volta che il gruppo si dedica a campagne impegnate nel sociale: quest'anno la scelta è ricaduta sul MAC con cui il brand ha scelto di collaborare all'insegna della professionalità che caratterizza il Movimento Apostolico Ciechi, attivo a Milano con un apposito sportello, e della volontà di aiutare chi ne ha bisogno non solo fuori dall'Italia attraverso le missioni nel Terzo Mondo ma anche nel nostro Paese" ha spiegato Katia Giuliani, Responsabile Marketing del Gruppo Randazzo.

Coerentemente con i suoi valori etici Optissimo darà la possibilità a tutti di portare nei negozi gli occhiali inutilizzati, per donare un nuovo sguardo a persone in difficoltà.

“Il MAC  - aggiunge Giulia Fossati, Responsabile del Servizio - si occupa direttamente della rigenerazione e distribuzione degli occhiali donati, che avviene prevalentemente sul territorio nazionale, a favore di persone bisognose. Gli occhiali non distribuiti in Italia, vengono donati alle missioni nel terzo mondo. Nel 2013 abbiamo distribuito 1.500 occhiali in Italia e 3.000 attraverso le missioni. Speriamo nel 2014, grazie anche a questa importante iniziativa con Optissimo, di riuscire a proseguire nel nostro cammino di solidarietà con numeri sempre più significativi”.

"L'impegno del Movimento Apostolico Ciechi è iniziato trent'anni fa quando uno dei volontari, spiega ancora Giulia Fossati, durante una missione in Africa si è reso conto che un occhiale ha un costo che pochi si possono permettere ma il cui uso può davvero cambiare la vita". La necessità e l'urgenza di un aiuto con la crisi si è fatta sentire anche in Italia e oggi il MAC aiuta soprattutto tantissimi bambini che hanno bisogno di un paio di occhiali le cui famiglie sono in difficoltà. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento