Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Gerardo / Via Cadore

L'Ospedale del Bambino è pronto: da mercoledì la struttura sarà operativa

Il "Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del Bambino" dopo l'inaugurazione ufficiale di aprile ha superato tutti i controlli: l'eccellenza del territorio è pronto a iniziare l'attività

Mercoledì apre le porte ufficialmente a Monza il nuovo “Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del Bambino”.

Inaugurato lo scorso aprile, l’ospedale del Bambino sarà pronto ufficialmente ad accogliere nelle sue stanze colorate, luminose e rassicuranti i piccoli e le loro famiglie dal 17 giugno e i bambini attualmente ospitati nel reparto all’interno del Ospedale San Gerardo verranno trasferiti nel Centro. La struttura, realizzata grazie alla tenacia della Onlus Comitato Maria Letizia Verga, che ha fortemente voluto e finanziato l’opera costata circa 13 milioni di euro, conta quattro piani e sorge in via Cadore in un’area di 8400 metri quadrati.

L’Ospedale del Bambino, un’eccellenza tutta brianzola e un modello indeito nel panorama del Servizio Sanitario Nazionale, è dotato delle più avanzate tecnologie e di un’ambiente accogliente che insieme alle cure del personale specializzato contribuirà a far sentire i bambini a casa. Lo staff medico e paramedico è al completo e a guidare la squadra di professionisti ci sarà il professor Andrea Biondi: entreranno in funzione anche il Centro per i Trapianti di Midollo Osseo, le aree riservate ai medici, gli spazi per l’accoglienza, le sale giochi e ricreative per i bambini e le loro famiglie e tutti i servizi tecnici e di supporto.

La struttura, dopo il taglio del nastro ufficiale alla presenza del Governatore di Regione Lombardia Roberto Maroni, ha infatti superato tutti i rigorosi controlli tecnici e formali ed è pronta a iniziare l’attività.

Il nuovo “Centro Maria Letizia Verga” rappresenta un unicum per il nostro Sistema Sanitario Nazionale perché nasce da una fortunata collaborazione tra pubblico e privato. La struttura sarà gestita in piena autonomia dalla "Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM)".

Grazie a un particolare accordo con Regione Lombardia sarà un ospedale Pubblico di tutti e per tutti a cui si accederà con il Servizio Sanitario Nazionale.

Il cantiere per la realizzazione del centro, che è sorto dietro l’ospedale, è durato meno di due anni: la struttura comprende un avanzatissimo Laboratorio nel Centro di Ricerca Tettamanti sulle leucemie ed emopatie infantili, i reparti di cura, tutti dotati di stanze singole, il Centro Trapianti di midollo osseo, praticamente raddoppiato rispetto a quello attuale, il Day Hospital, le aree di accoglienza e servizi per i pazienti e le famiglie, gli studi medici e le aree comuni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ospedale del Bambino è pronto: da mercoledì la struttura sarà operativa

MonzaToday è in caricamento