Paderno Dugnano, grosso incendio alla ex-Lares: paura

Una densa colonna di fumo bianca si è levata in cielo questa mattina. Nell'aria odore forte di plastica bruciata. Sul posto numerosi automezzi dei Vigili del Fuoco; a molti è tornato alla mente il disastro dell'Eureco del 2010

Grosso incendio questa mattina alla ex Lares di Paderno Dugnano. Una colonna di fumo bianca si è levata in cielo nelle prime ore della mattina: sul posto sono intervenuti numerosi automezzi dei Vigili del fuoco. Non ci sono state conseguenze per le persone, anche se nell'aria si percepiva un forte odore di plastica bruciata. Gli oprerai dell'azienda sono in casso integrazione da anni.

L'accaduto ha riportato alla mente la tragedia dell'Eureco del 5 novembre 2010 in cui morirono 4 operai altri 3 rimasero ustionati in seguito a un'esplosione avvenuta nella fabbrica.  Le indagini per l'episodio si sono chiuse nei giorni scorsi: per il titolare Giovanni Merlino, indagato in qualità di amministratore della società, le accuse sono di omicidio colposo plurimo aggravato dal numero delle vittime e dalla violazione delle normative di sicurezza, lesioni colpose e incendio colposo. Merlino, arrestato su ordine del gip di Milano Giuseppe Vanore, si trova ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento