Si allenano nonostante il divieto per coronavirus: denunciati e palestra chiusa

Succede a Besana Brianza dove sono scattate tre denunce. All'interno dell'attività i militari hanno sorpreso il titolare e due iscritti impegnati in una seduta di allenamento

Una palestra

Una vera e propria seduta di allenamento in corso a cui hanno preso parte il titolare e due iscritti all'interno di una palestra che in realtà doveva essere chiusa. Questa la scena che si è presentata davanti ai carabinieri che nel pomeriggio di lunedì a Besana Brianza hanno effettuato un controllo all'interno dell'attività.

Nei locali si stavano allenando il titolare insieme a due iscritti e la seduta è stata interrotta dall'arrivo delle forze dell'ordine che hanno disposto a chiusura forzata della palestra. Tra le misure e le restrizioni in vigore con il decreto approvato domenica 8 marzo è prevista anche la chiusura delle palestre fino al prossimo 3 aprile come misura preventiva per il contenimento del contagio da Covid-19. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre sono stati denunciati per la violazione dell'articolo 650 del codice penale che prevede anche l'arresto fino a tre mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • Incidente in tangenziale Nord, auto perde controllo e si schianta: tre ragazzi feriti

  • Trenta ragazzi al parchetto, arriva la polizia locale: due denunce e polemiche sui social

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Schianto in moto sulle strade del Trentino, morto 43enne di Cesano Maderno

Torna su
MonzaToday è in caricamento