Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca / Desio

Vandali scatenati: distrutta la panchina rossa contro la violenza

La panchina, simbolo della lotta contro la violenza non solo contro le donne, era stata presa di mira già un mese fa

Neanche un mese fa era stata presa di mira dai vandali. Nel fine settimana di Pasqua a Desio la panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza, è stata nuovamente presa di mira, rendendo la seduta completamente inutilizzabile. 

"Purtroppo, mentre stiamo cercando una soluzione insieme all'amministrazione comunale, la nostra panchina rossa contro la violenza alle donne è stata di nuovo vandalizzata, a distanza di nemmeno un mese dal primo danneggiamento", si legge sulla pagina Facebook dell'associazione Casa delle donne di Desio.

La panchina è posizionata proprio davanti alla sede dell'associazione, in via Lampugnani. Fin da subito tante le dimostrazioni di affetto e di vicinanza all'associaizone, oltre alla piena condanna dell'ignobile gesto. Una panchina che non solo sensibilizza la popolazione sul drammatico problema della violenza contro le donne, ma che invita anche le vittime a non tacere ma a denunciare i soprusi telefonando al numero 1522. 

Purtroppo in Brianza non è la prima volta che vengono prese di mira le panchine rosse. Non solo a Desio. A novembre 2022 a Seveso erano apparse scritte choc sulla panchina che condanna la violenza sulle donne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali scatenati: distrutta la panchina rossa contro la violenza
MonzaToday è in caricamento