Bovisio Masciago, il sindaco rinuncia al suo parcheggio e lo cede alle mamme

Lo stallo in piazza Oreste Biraghi, tradizionalmente assegnato al primo cittadino, è diventato un parcheggio "rosa" di cortesia

Il sindaco rinuncia al suo posto auto e lo cede alle mamme e alle donne in dolce attesa. A Bovisio Masciago le strisce dello stallo di piazza Oreste Biraghi, situato a fianco al municipio e tradizionalemente assegnato al primo cittadino, si colorano di rosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta del primo atto della Giunta comunale guidata dal sindaco Giovanni Sartori, che ha voluto rinunciare al posto auto per realizzare un "parcheggio di cortesia" dedicato a famiglie e mamme con bambini per avviare questo progetto in forma sperimentale.

“Sono ben consapevole che non si tratta di un gesto che cambia la vita delle persone e le sorti della città – afferma il sindaco – ma credo che l’azione amministrativa debba passare anche da piccoli gesti e dalla quotidianità. Sinceramente mi fa anche molto piacere il fatto che il primo atto ‘politico’ sia rivolto alla famiglia e, in particolare, alle donne e ai bambini. Saranno sempre al centro del nostro modo di agire, più volte abbiamo sottolineato la necessità di avere una Bovisio Masciago sempre più a misura d’uomo”.

Il parcheggio di cortesia è regolamentato dal disco orario: sono consentiti 60 minuti. Secondo il Codice della Strada non sarà possibile sanzionare l’occupazione indebita. “Mi fido della collaborazione degli automobilisti – conclude Sartori – e del loro buonsenso. La stessa attenzione che viene dimostrata dall’amministrazione comunale diventi il modo di agire di tutti i cittadini. Tutti sono chiamati a fare la loro parte. Il rispetto nei confronti delle regole e della collettività non dovrà mai venire meno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento