A Lissone una parete da arrampicata per avere un po’ di montagna in città

A Lissone una nuovissima parete di arrampicata è stata collocata nella palestra della scuola Buonarroti

Servirà ai soci della sezione lissonese del Club Alpino Italiano per imparare i movimenti da ripetere in montagna, oltre a istruire chi vuole mettersi in gioco sulla roccia. Ma sarà anche a disposizione della scuola e degli alunni, che potranno cimentarsi, in tutta sicurezza, nella scalata verso i quasi dieci metri di altezza.

Nella giornata di oggi, sabato 3 ottobre, il Sindaco Concettina Monguzzi e l’assessore allo Sport Renzo Perego hanno ufficialmente inaugurato la nuovissima parete di arrampicata collocata nella palestra della scuola Buonarroti. Una struttura di ultima generazione, dotata di vie di salita con differenti difficoltà, per garantire l’utilizzo a principianti ed esperti, che il Comune di Lissone ha deciso di acquistare dopo essersi confrontato proprio con il CAI Lissone. Il Comune ha investito circa 55mila euro (che comprendono anche la manutenzione per tre anni e uno stock di 500 prese sostitutive) per dotare la Città di una struttura indoor adatta allo svolgimento di corsi di arrampicata sportiva, disciplina in crescita per interesse e praticanti, recentemente inserita dal CIO nel programma olimpico.

“La nuova parete vuole essere una risposta ad una esigenza sportiva e di aggregazione che ci è stata manifestata da una delle associazioni del nostro territorio - affermano il Sindaco Monguzzi e l’assessore Perego - Già da anni vedevamo l’interesse dei ragazzi nei confronti della parete d’arrampicata in occasione di Sport&Sport, con file interminabili per provare l’emozione di conquistare passo dopo passo la vetta della struttura. Oggi la città si dota di una struttura tutta sua, dove divertirsi e imparare che con la fatica e la dedizione si può davvero salire sempre più in alto. Grazie al CAI Lissone valorizzeremo questo impianto che sarà anche a disposizione dell’istituto scolastico. L’Amministrazione comunale si riserva comunque la facoltà di concedere l’utilizzo della parete d’arrampicata, in orari diversi da quelli concordati con il CAI Lissone, anche ad altri enti e associazioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il CAI Lissone metterà a disposizione dei suoi soci la parete d’arrampicata il martedì e venerdì, dalle 20.30 alle 22.45, e il sabato dalle 15.00 alle 18.00. Per valorizzare la struttura, verranno anche creati corsi dedicati di arrampicata sportiva aperti sia agli adulti che ai ragazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento