menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parco di Monza

Parco di Monza

Informare i visitatori e tutelare il verde e gli animali: in arrivo nel parco 40 "Park Angel"

I volontari inizieranno l'attività in primavera e in queste settimane stanno completando il percorso di formazione

Una pettorina bianca e rossa per essere individuati e una “missione” speciale: informare i visitatori, tutelare il parco, le sue piante e gli animali che lo popolano. Gli “Angeli del Parco” sono pronti a scendere in campo. I 40 “Park Angel” che hanno risposto alla chiamata dell’amministrazione comunale e hanno intrapreso il percorso di formazione stanno per completare le lezioni propedeutiche all’inizio dell’attività.

“I Park Angel – spiega l’Assessore all’Ambiente Martina Sassoli - saranno i portatori sani dei valori del rispetto dell’ambiente: tuteleranno il patrimonio verde e gli animali e promuoveranno una pacifica convivenza tra uomo e natura. A tutti loro va il mio grazie e quello della città perché hanno deciso di mettere il cuore e il proprio tempo a disposizione del nostro Parco”.

Durante l’ultima lezione che si è svolta sabato 25 gennaio nei Giardini della Reggia Luigi Migliavacca (responsabile «CRAS - Centri di Recupero per Animali Selvatici») ha spiegato ai futuri «angeli» del Parco come identificare gli animali attraverso le tracce che lasciano e le relazioni tra le varie specie presenti e i visitatori del parco e gli animali domestici. La formazione dei futuri «Park Angel» si concluderà sabato 15 febbraio, sempre alle 9, presso il Centro civico San Biagio - Cazzaniga (via Bellini, 10) con l’incontro con gli agenti di Polizia Locale sulla normativa nazionale, regionale e locale inerente agli animali, le strategie di comunicazione con il pubblico, la valutazione dei livelli di rischio e le modalità di collaborazione con le forze dell’ordine. Poco più di una quarantina i volontari che hanno portato a termine il percorso di formazione.

I Park Angel saranno chiamati a presidiare, ma anche informare: considerando i dati di affluenza del Parco, stimati in cinque milioni di persone l’anno, potranno garantire una presenza fissa in grado di diffondere una vera cultura di rispetto relativa ai diritti e ai doveri di tutti gli avventori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento