Monza, parrucche gratis per le donne in chemio: la richiesta si fa sul web

Si chiama "Progetto parrucche" la splendida iniziativa della onlus Cancro Primo Aiuto: il sogno è donare una parrucca gratis a tutte le donne che fanno la terapia

E' possibile scegliere tra tanti modelli

MONZA Solo  chi ha il cancro può capire quale prova sia la malattia. Solo una donna sa quanto possa far male, dopo aver scoperto di essere ammalate, perdere la propria femminilità giorno dopo giorno. Guardarsi allo specchio e vedersi senza capelli, caduti a causa della chemio. Sentirsi prive di ogni attrattiva, quasi invisibili. Regalare una parrucca di buona qualità e gratuita alle donne che si curano con la chemioterapia: è l'impresa di Cancro Primo Aiuto, onlus monzese da sempre attiva per offrire sostegno a chi scopre di avere un tumore. 

CINQUECENTO PARRUCCHE NEL 2012 - Ad oggi, il Progetto Parrucche si è concretizzato  in una dozzina di ospedali lombardi, dal “Manzoni” di Lecco al “Valduce” di Como, dal nosocomio di Sondalo al “Sacco” di Milano... e si conta, entro fine giugno, di arrivare a venti strutture ospedaliere coinvolte. Il successo di quest’operazione sta tutta nei numeri: nel corso del 2012 sono state distribuite oltre 500 parrucche.

COSA SI FA - Negli ospedali dove il servizio è presente, le donne vengono aiutate e sostenute nella scelta della parrucca da acconciatori che offrono la propria consulenza gratuita per la scelta del modello e del colore, in maniera da evitare alle donne questo impegno che può essere fonte di ulteriore dolore e disagio.  

Adesso, però, si vuole portare il progetto al di fuori degli ospedali in cui si è operato fino ad oggi ed estenderlo al resto della regione e anche al di là dei confini lombardi. Per questo è stato preparato sul sito di Cancro Primo Aiuto uno spazio dedicato al “Progetto Parrucche” dove, dopo aver compilato uno specifico modulo, si potrà fare la richiesta. La parrucca verrà poi recapitata a casa dell’interessata gratuitamente: a carico dell’ammalata restano solo le spese di spedizione. E' stato fatto un accordo con un importante produttore di parrucche (che ha realizzato uno specifico catalogo con una ventina di prodotti) e con un distributore a livello nazionale per portarle nelle case delle ammalate che le richiederanno.

GLI SPOT - Perché molte donne vengano a conoscenza di questa possibilità, sono poi in corso di realizzazione un paio di spot pubblicitari che saranno trasmessi su diverse emittenti televisive.  Perchè anche un gesto semplice come guardarsi allo specchio  significa molto per chi si trova in una fase della vita dove è facile sentirsi stanchi. 

DONAZIONI - Come detto, a carico della donna saranno le sole spese di spedizione. Chi vuole offrire il proprio contributo per aumentare le possibilità di donare una parrucca a chi ne ha bisogno, può usare le inforazioni qui sotto. 

Ecco le coordinate per la tua offerta:

CREDITO VALTELLINESE – Ag. 4 Monza IBAN IT 13 I 05216 20404 0000 0000 7665  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

oppure  DONAZIONE su C/C Postale 32176273

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Bollettino coronavirus: un nuovo caso Monza e la Brianza, crescono i ricoveri

  • Pustole e bruciori alla pelle dopo il bagno al lago: come si cura la dermatite del bagnante

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento