Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Rimasto a piedi dopo la discoteca pretende passaggio dai carabinieri e li aggredisce

Per l'uomo, 42 anni, è scattato l'arresto per violenza, resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale

Rimasto solo dopo una serata in discoteca trascorsa lontano da casa e, abbandonato nel parcheggio del locale in piena notte dagli amici, ha pensato di chiedere aiuto ai carabinieri. Così un uomo di 42 anni di Sesto San Giovanni ha allertato il 112 chiedendo l'intervento di una pattuglia dell'Arma intorno alle 3.30 della notte di sabato nel Vercellese.

I carabinieri sono giunti nel parcheggio della discoteca "Il Globo" di Borgo Vercelli e qui hanno trovato il 42enne che ha detto di aver bisogno di aiuto per tornare a casa e ha chiesto indicazioni ai militari. Gli uomini in divisa hanno segnalato all'uomo i contatti per reperire un taxi e le indicazioni per la stazione per prendere il primo treno utile. Dopo aver ringraziato, il 42enne ha salutato i militari ma poi ha cambiato idea.

Prima che il personale in servizio potesse risalire sulla pattuglia e allontanarsi, il 42enne si è diretto verso i militari e ha iniziato ad apostrofarli con tono aggressivo e a colpirli con calci e pugni pretendendo un passaggio per tornare a casa e chiedendo di essere accompagnato con l'auto d'ordinanza. In quei pochi istanti di follia aggressiva l'uomo ha anche minacciato di morte i carabinieri.

Poi è corso via verso i campi circostanti per far perdere le proprie tracce. Immediatamente raggiunto, il 42enne è stato bloccato e arrestato per resistenza, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimasto a piedi dopo la discoteca pretende passaggio dai carabinieri e li aggredisce

MonzaToday è in caricamento