Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Varedo / Via Umberto I

Donna incastrata sui binari: tragedia sfiorata a Varedo

Aveva cercato di attraversare le rotarie con le sbarre abbassate, ma è rimasta incastrata con un tacco nei binari proprio mentre arrivava il treno. L'ha salvata la frenata rapida del macchinista

VAREDO –  Ha vissuto un brutto quarto d’ora una sessantenne di Varedo. La donna, incurante che le sbarre del passaggio a livello di via Umberto I fossero abbassate ha voluto a tutti i costi attraversare i binari l'altro pomeriggio. Con la bicicletta al braccio, ha camminato sui binari. Ma il lungo e appuntito tacco di una delle scarpe è rimasto incastrato tra le rotaie mentre il treno si avvicinava. Sono stati alcuni passanti a intervenire cercando di segnalare al macchinista che c'era una persona bloccata: l'uomo è riuscito ad arrestare il convoglio appena in tempo.

Non è l'unico episodio del genere a Varedo. Qualche giorno prima, sempre nello stesso passaggio a livello, un'automobilista  ha ingaggiato una sfida all’ultimo secondo con le sbarre. Anche in questo caso, il «capolavoro» è stato assicurato: l’utilitaria della donna è rimasta «prigioniera» tra le sbarre abbassate. Solo per un soffio si è evitato il peggio.

I due episodi – purtroppo ricorrenti – hanno riproposto il problema del passaggio a livello di Varedo: da sempre inviso ai pendolari che (salvo imprevisti) restano imbottigliati per decine di minuti in coda con le loro auto. Il sindaco, Diego Marzorati (centrodestra), ha già pronto un progetto esecutivo per un sottopasso pedonale, prezioso – quantomeno – per allontanare i pedoni e i ciclisti dai binari. Quanto al calvario degli automobilisti, i tempi per la realizzazione di un sottopasso veicolari sono purtroppo ancora lunghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna incastrata sui binari: tragedia sfiorata a Varedo

MonzaToday è in caricamento