La passerella sopra la rotonda killer è una priorità

Venerdì sera si è svolto un incontro pubblico tra il sindaco Scanagatti e la cittadinanza per parlare del progetto di messa in sicurezza del tratto con una passerella ciclopedonale

La rotonda killer

La battaglia del Comitato Sant’Albino per la messa in sicurezza della rotonda killer ha avuto il tanto atteso faccia a faccia con l’amministrazione comunale per dar forma concreta ai progetti in cantiere da diverso tempo.

Venerdì sera al Circolo Cascina Bastoni a Monza oltre al sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, erano presenti gli assessori Confalonieri, Marrazzo e diversi consiglieri comunali.

La realizzazione della passerella sulla rotonda è stata indicata come una delle priorità del Piano di Intervento per le Opere Pubbliche del 2014, con un fondo di 500.000 euro per la messa in sicurezza del tratto stradale in questione.

Dopo la prima fase di intervento che prevede la dotazione dell’attraversamento ciclopedonale di rampe d’accesso e una conseguente modifica della rotonda, si passerà ai lavori per il sottopasso ciclopedonale, dal costo stimato in un milione di euro.

Ma i progetti in cantiere non terminano qui: si pensa anche a un parziale interramento, con una galleria di 450 metri, di Viale Stucchi, all'altezza della rotonda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento