“Abbandonato” con cento volatili e un gatto: morto un pastore tedesco

Gli animali sono stati recuperati e controllati dai volontari dell’Enpa. Il gatto e uno dei cani sono stati portati nella struttura di via San Damiano. Il pastore tedesco, invece, è stato soppresso. Le immagini

Il cagnolino salvato - Foto @Mt

Abbandonati al loro destino in un campo degradato pieno di rifiuti. Senza possibilità di essere curati e con l’opportunità di nutristi solo degli scarti della mensa di una scuola vicina. 

Oltre cento animali sono stati salvati qualche giorno fa dai volontari dell’Enpa che, dopo la segnalazione di un cittadino, sono intervenuti in un campo a Brugherio.

Per uno di loro, un pastore tedesco, purtroppo non c’è stato nulla da fare: all’arrivo al canile i veterinari non hanno potuto far altro che sopprimerlo. 

“La scena era impressionante - raccontano dall’Ente nazionale protezione animali -. In condizioni di estremo degrado e incuria, infatti, sono stati trovati oltre un centinaio di volatili, tra anatre e galline, un giovane gatto, un cane abbastanza giovane in apparente buono stato di salute e un cane più anziano, totalmente paralizzato sulle gambe posteriori”. 

Il proprietario del terreno, un ultrasettantenne brianzolo, ha spiegato che tutti gli animali erano alimentati con gli scarti di una mensa. 
L’Asl, che ha accompagnato l’Enpa nell’intervento, gli ha dato trenta giorni di tempo per riportare il posto allo stato di “orto urbano”, rimuovendo tutto quello che non è necessario alla sua gestione e riducendo a dieci esemplari - come impone la legge - il numero di volatili. 

Diversa è stata la sorte di cani e gatto che sono stati fatti cedere immediatamente a Enpa. Per i più giovani il futuro sembra propizio: il gattino Stanislao, dal pelo semi lungo tutto nero, di appena cinque mesi, è stato già prenotato; mentre il cane più giovane, Birillo, di circa sei anni, sicuramente troverà a breve una famiglia presso il rifugio di Monza in via San Damiano.

Il destino non è stato invece tenero con il cane più anziano, un pastore tedesco di circa quindici anni: un'accurata visita veterinaria ha infatti evidenziato la presenza di una grossa massa tumorale che avvolgeva totalmente la parte superiori degli arti posteriori e l'apparato digerente. “L’estensione del tumore e l'impressionante stato di sofferenza in cui versava - spiegano dall’Enpa - ha fatto prendere la decisione più drastica e il povero animale è stato addormentato per sempr”e. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È evidente - recriminano i volontari - che quel cane non vedeva un veterinario da anni o non ne aveva mai visto uno”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

  • Bollettino coronavirus: un nuovo caso Monza e la Brianza, crescono i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento