"Ho lasciato la patente in Senegal" ma guidava con un documento falso

I controlli lunedì mattina a Monza

Un uomo di 39 anni, originario del Senegal e reisidente a Nova Milanese, lunedì mattina è stato denunciato a Monza dalla polizia locale per aver esibito documenti falsi.

Tutto è iniziato intorno alle 7.30 quando il personale del comando di via Marsala, durante un posto di controllo in viale Stucchi, ha fermato una Volkswagen Polo con a bordo un uomo che procedeva in direzione di Villasanta. Alla richiesta degli agenti di esibire un documento di guida, il 38enne ha mostrato un certificato di permesso rilasciato dal Senegal della validità di un anno, non in regola con la normativa vigente nel nostro Paese.

Quando gli agenti hanno approfondito i controlli e hanno rilevato alcune anomalie sul certificato, il 39enne ha spiegato di essere in possesso della patente di guida ma di averla dimenticata nel su Paese durante l'ultimo viaggio intrapreso. 

Gli agenti non ci hanno creduto e le verifiche hanno tolto ogni dubbio: per il conducente è scattato il sequestro della patente, una denuncia per documenti falsi e il fermo amministrativo per il veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento