Pavimenti di marmo, statue, sauna e pareti dipinte: dentro la maxi villa di lusso sequestrata in Brianza

Un campo da tennis e oltre 20 stanze: sequestro antimafia per una coppia di imprenditori cinesi

Il marmo sul pavimento, una cantina con etichette pregiate nel seminterrato, la sauna, le pareti della taverna dipinte e un campo da tennis privato. Una villa di lusso a Lesmo con oltre 20 stanze è stata sequestrata guardia di finanza di Monza con l'esecuzione di un decreto di sequestro antimafia, ai fini della successiva confisca, emesso dalla Sezione Autonoma Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano, su proposta del Procuratore della Repubblica di Monzanei.

Nel mirino delle indagini è finita una coppia di coniugi di origine cinese residenti da decenni sul territorio, impegnati nel settore del commercio all’ingrosso e al dettaglio via internet di vari prodotti di consumo (materiale elettrico, articoli per la cosmesi, giochi e giocattoli). Le indagini delle fiamme gialle monzesi si sono concentrate sull’analisi della sproporzione tra il patrimonio che detenevano e i redditi dichiarati. Entrambi pregiudicati per molteplici reati contro il patrimonio, di natura penal-tributaria ed in materia di commercializzazione di prodotti contraffatti, presentavano diversi alert di rischio evidenziati dal sistema di prevenzione antiriciclaggio. 

“In particolare, i proposti sono risultati connotati da una perdurante, insidiosa, antisociale e antigiuridica pericolosità, poiché abitualmente dediti, nell’arco di circa 20 anni, alla commissione di reati dai quali poter trarre ingenti ed illeciti benefici economici, con un percorso “imprenditoriale” caratterizzato da costanti condotte delittuose perpetrate mediante l’illecita importazione di prodotti con marchi contraffatti, la vendita di articoli con segni mendaci, la ricettazione di merci provenienti da reato e l’omesso versamento di tributi all’Erario per oltre 4 milioni di euro” spiegano dal comando provinciale di Monza.

Il sequestro ha riguardato una villa di pregio nel comune di Lesmo – composta da 20 vani ed insistente su un terreno di oltre 5.000 metri quadri con annesso campo da tennis privato e 5 autorimesse – dal valore di circa 1 milione di euro e due appartamenti e 3 autorimesse detenute nel comune capoluogo, dal complessivo valore di circa 600.000 euro.

Si parla di

Video popolari

MonzaToday è in caricamento