Cronaca San Gerardo / Via Arrigo Boito

Pensionato muore nel centro massaggi cinese, un malore improvviso

E' successo venerdì quando l'uomo, 73 anni, residente a Concorezzo si è recato nel centro massaggi e qui si è sentito male

“E' aperto da pochi giorni, non ha la solita vetrina fucsia ed e' difficile da vedere. Si trova in una piccola palazzina sulla strada a cui si accede da un cancelletto; precedentemente c'era un centro estetico e vi aiuta il fatto che vi e' ancora il cartellone pubblicitario sulla strada”.

Lo descrivono così da una chat in rete il centro massaggi cinese in via Boito, sito all’interno di una residenza signorile, al confine con Lissone, dove venerdì, improvvisamente e inspiegabilmente ha trovato la morte un pensionato 73enne di Concorezzo per un malore.

L’uomo si era recato in via Boito incuriosito nel pomeriggio e si era sottoposto al massaggio ma appena finito, quando la massaggiatrice si è allontanata di pochi metri, per consentirgli di rivestirsi in tranquillità, è successa la tragedia.

Il pensionato è caduto a terra e la donna ha immediatamente chiamato i soccorsi che sono giunti sul luogo con un’ambulanza e un’automedica ma l’uomo non ce l’ha fatta. E’ morto poco dopo l’arrivo al San Gerardo ed è lì che i parenti hanno saputo cosa gli era successo.

Poco tempo fa a Monza era fioccata una denuncia per sfruttamento della prostituzione per la titolare di un altro centro massaggi cinese. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato muore nel centro massaggi cinese, un malore improvviso

MonzaToday è in caricamento