Monza, studenti e prof intossicati dallo spray al peperoncino: evacuata tutta la scuola

È successo nella mattinata di mercoledì al liceo artistico Valentini Nanni di via Magenta

Aule e corridoi completamente evacuati, cinque ragazzi e una professoressa colpiti da malessere e soccorritori del 118 in azione al liceo artistico Valentini Nanni di via Magenta a Monza dove qualcuno, nella mattinata di mercoledì 6 novembre, ha nebulizzato dello spray al peperoncino all'interno della scuola superiore.

L'allarme è scattato poco prima delle 10, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. E mentre i professori evacuavano la scuola la centrale operativa del 118 ha fatto arrivare sul posto tre ambulanze e un'automedica che hanno soccorso le ragazze intossicate: due ragazzine di 17 anni e altre due 16enni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Monza e gli agenti della Questura. I militari dell'Arma hanno individuato il responsabile e sequestrato la bomboletta, secondo quanto riferito il fatto sarebbe "riconducibile ad un uso maldestro dell'oggetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è un serpente nel mio giardino": chiama l'Enpa ma i volontari lo trovano morto con ferita in testa

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Il bando per arruolare 60mila assistenti civici: saranno i 'controllori' (volontari) della Fase 2

  • Forti temporali e maltempo, allerta "arancione" a Monza e Brianza

Torna su
MonzaToday è in caricamento