rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
il grande concerto

Perché per il concerto di Springsteen è stata scelta proprio Monza

Lo spiega Claudio Trotta, organizzatore delle tappe italiane del concerto dell'artista

Manca ancora poco più di un anno, ma è già iniziato il conto alla rovescia per il grande concerto di Bruce Springsteen sul prato della Gerascia il 23 luglio 2023. Ma all'inizio la location individuata per il concerto non era la grande area verde all'interno del Parco di Monza, ma lo stadio San Siro di Milano.

A spiegarlo in un'intervista a Radio Capital è Claudio Trotta l'organizzatore dei concerti di Bruce Springsteen in Italia. Durante un'intervista dello scorso 6 giugno alla nota emittente radiofonica Trotta ha ripercorso la storia del tour europeo del grande artista, che lo porterà anche in Italia, con tappe il 18 maggio a Ferrara (al Parco Urbano G. Bassani), il 21 maggio a Roma (al Circo Massimo) e il 23 luglio all'Autodromo Nazionale, al Prato della Gerascia che negli ultimi anni ha ospitato già molti altri concerti. 

"L'idea del tour europeo nasce il giorno dopo le date del grande tour del 2016 che ha toccato anche l'Italia con i concerti a San Siro e al Circo Massimo - ha spiegato Trotta durante l'intervista a Radio Capital -. Poi ci sono stati due album e la pandemia. Si pensava di organizzare un tour già nel 2021, ma poi a causa dell'emergenza sanitaria è stato fermato". Poche settimane fa l'annuncio: "The Boss" torna in Europa, e anche in Italia con una data anche a Monza. 

"Naturalmente le date per il tour europeo hanno imposto scelte in base alla logica geografica e alla disponibilità degli spazi - ha spiegato -. A maggio non sono previsti concerti negli stadi perché il campionato di calcio in Italia nel 2023 terminerà il 4 giugno. C'è stato il rischio che in Italia ci fossero solo due date, quelle di maggio. A luglio abbiamo richiesto, con molti mesi di anticipo, due date allo stadio San Siro di Milano: il 21 e il 23 luglio, con l'alternativa fin dall'inizio di una location meravigliosa qual è appunto Monza. Abbiamo aspettato per mesi, tenendo fermo anche il tour Europeo. Poi il 2 maggio abbiamo scritto nuovamente a San Siro senza ricevere conferme e a quel punto, non potendo più aspettare, abbiamo scelto il 23 luglio per la data di Monza e il 21 luglio invece ci sarà l'esibizione a Monaco di Baviera".

Intanto prosegue la vendita dei biglietti. Trotta ha spiegato che per i concerti di Roma e Ferrara sono stati venduti oltre 80% dei ticket, Monza è leggermente indietro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché per il concerto di Springsteen è stata scelta proprio Monza

MonzaToday è in caricamento