rotate-mobile
Cronaca Limbiate / Via Maurizio Galimberti

Persia, una labrador di Limbiate per la "campionessa" di nuoto veronese

Il Lions Club San Bonifacio-Soave ha donato a Cristina Albicini, ragazza ipovedente un cane addestrato, confermando ancora una volta la bontà delle iniziative del club

LIMBIATE -  Aiutare chi necessita di una mano è sempre una cosa bella. Saper di poter contare sull’aiuto di qualcuno è importante e consente di poter continuare a vivere nel migliore dei modi.

E’ il caso di una ragazza ipovedente sambonifacese, Cristina Albicini, a cui è stato donato un labrador addestrato nel famoso Centro di addestramento cani guida per ciechi di Limbiate. La notizia è stata riportata dal sito web l'Arena.  Persia è il nome del cane guida che il Lions Club San Bonifacio-Soave, nel veronese,  ha donato alla "campionessa" di nuoto: si, perchè Cristina, dipendente comunale nella vita di tutti i giorni, nel tempo libero ha ottenuto ottimi risultati nello sport. Grazie a questo cane, la giovane infatti riesce ad andare a lavoro e in piscina: Persia l'aiuta a salire su treni e autobus.

Prima della consegna, Cristina si è dovuta trasferire a Limbiate per una settimana di addestramento con il cane: nessun problema  per lei che era partita volontaria in Guinea Bissau, Costa D'avorio e Tanzania. La scuola per cani guida di Limbiate, unica in Italia, istituita più di 50 anni fa, ha già donato cani guida a quasi 2000 ciechi. L'addestramento di un cane costa 20-25mila euro; la scuola è sostenuta dai Lions Club italiani. La cerimonia ufficiale di consegna si è svolta in sala Barbarani a San Bonifacio, presenti il sindaco Antonio Casu con l'assessore Lodovico Guariso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Persia, una labrador di Limbiate per la "campionessa" di nuoto veronese

MonzaToday è in caricamento