Lentate sul Seveso, i bambini giocano a calcio in piazza: arrivano i vigili e multano i genitori

È successo nel pomeriggio di mercoledì, multati i genitori dei ragazzini

Una multa di 50 euro a chi gioca a palla in piazza. Pugno di ferro del sindaco di Lentate sul Seveso, Laura Ferrari, contro i ragazzini che giocano a pallone. L’obiettivo è proteggere la monumentale piazza San Vito. Un luogo simbolo per la città, dove esiste un’antichissima chiesa medievale: l’Oratorio di Santo Stefano.
 
Nel pomeriggio di mercoledì 11 luglio gli agenti della polizia locale hanno elevato la prima multa. Non a ragazzini, ma ai genitori: rei di non aver vigilato sui loro figli che – non rispettando il nuovo regolamento – sono stati sorpresi a giocare a palla in piazza. Alcune pallonate sono finite contro la porta lignea dell’antica chiesa. Ora però sindaco e assessori stanno pensando a una serie di iniziative ludiche dedicate ai ragazzi, che si svolgeranno proprio in piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento