Botte all'arbitro durante la partita del figlio: il 13enne chiede scusa a nome del padre

Un episodio vergognoso che si è verificato nella bergamasca durante una partita del campionato Esordienti

L'episodio è avvenuto negli spogliatoi

Una partita di calcio dove lo spirito sportivo non si è accomodato sugli spalti anzi, non si è proprio visto.

E’ quanto successo a Caravaggio, nella bergamasca, lo scorso 15 febbraio durante una partita di calcio nel campionato Esordienti dove sul campo si sfidavano la squadra di casa e la Trevigliese.

Nell’intervallo il padre di un giocatore della squadra avversaria che stava perdendo 1-0 battuta dal Caravaggio si è scagliato contro l’arbitro trasformando la gara in un episodio vergognoso da dimenticare. Il genitore del calciatore senza il minimo senso sportivo ma con un antagonismo che ha travalicato l’aggressione verbale passando addirittura alle botte si è scagliato contro l’arbitro.

Lo ha colpito con calci e pugni sorprendendolo negli spogliatoi con un amico che gli copriva le spalle.

Dopo l’accaduto il giudice di gara è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti mentre in campo le squadre aspettavano di concludere il match.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A prendersi carico della colpa del padre è stato il 13enne che ha pubblicamente denunciato il gesto e chiesto scusa a nome del genitore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento