Aggredisce il fratello e picchia i carabinieri intervenuti per fermarlo: arrestato 35enne

È successo nel pomeriggio di venerdì a Seregno, nei guai un cittadino senegalese

Immagine repertorio

Ha aggredito il fratello, di poco più grande, iniziando a prenderlo a calci e pugni. E così un cittadino senegalese di 35 anni è stato arrestato dai carabinieri per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È successo in via Macallé a Seregno nel pomeriggio di venerdì 4 gennaio, come riferito dagli investigatori della compagnia di Seregno.

A chiedere aiuto ai militari è stato il fratello del centrafricano, 38 anni. L’uomo, intorno alle 14.30 di venerdì, è stato aggredito dal fratello. Futili i motivi del litigio. Ma quando le forze dell’ordine sono arrivate sul posto, sono state aggredite dal 35enne. L’uomo era in uno stato di considerevole agitazione, al punto che i carabinieri hanno avuto difficoltà a calmarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tasca aveva anche due grammi di marijuana. Processato per direttissima, è stato condannato a otto mesi di reclusione e riaccompagnato alle frontiere per essere rispedito in Senegal.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Verano Brianza, Sofia uccisa a 25 anni da ubriaco mentre attraversa la strada

  • Cesano Maderno, uomo investito mentre attraversa la strada: è gravissimo

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • Incidente stradale a Verano Brianza, travolge e uccide ragazza di 25 anni

  • Coronavirus, spostamenti e vacanze: cosa si può fare (e cosa no) dal 3 giugno

Torna su
MonzaToday è in caricamento