Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Morde un carabiniere e picchia un controllore: 'Tanto esco, ti uccido'

L'aggressore, un egiziano trentaduenne, è stato denunciato a piede libero. Al controllore, prima che i militari lo portassero via, ha sibilato: "Tanto esco subito, ti trovo e ti ammazzo"

Un fiume in piena di follia e violenza. Un senso di onnipotenza tale da fargli sfidare e minacciare tre persone contemporaneamente. 

Giovedì sera, a Sesto San Giovanni, alle porte di Monza, un egiziano trentaduenne ha cercato di entrare in metropolitana senza pagare il biglietto e, fermato dal controllore, ha aggredito il dipendente Atm e due carabinieri in borghese. 

Mohamed S., questo il nome dell’uomo, ha scavalcato i tornelli della metro e quando il controllore ha tentato di bloccarlo, gli ha risposto: “Tanto tu non puoi farmi nulla”. In quel momento, ricostruisce il “Corriere della Sera”, nella stazione erano presenti anche due carabinieri fuori servizio, un cinquantenne e un trentacinquenne, che sono immediatamente intervenuti per chiedere i documenti all’egiziano. 

Lì, è iniziato lo show personale del trentaduenne, che ha cercato di spingere il militare più anziano sui binari, ha morso l’altro e ha sbattuto contro il muro il controllore. Per “placcarlo” c’è voluto l’intervento della polizia, che è riuscita a fermarlo e portarlo in commissariato. 

Ma proprio mentre gli agenti lo portano via, il trentaduenne ha concluso il suo show. Ha guardato il controllore e lo ha minacciato: “Tanto esco subito, ti trovo e ammazzo te e la tua famiglia”. 

Portato in commissariato, lo straniero è stato denunciato a piede libero per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e minacce gravi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morde un carabiniere e picchia un controllore: 'Tanto esco, ti uccido'

MonzaToday è in caricamento