Cronaca

La folle notte di un 20enne: pesta la fidanzata e accoltella l'amico che cerca di difenderla

La follia in un appartamento di Sesto. La ragazza e l'amico sono finiti in ospedale feriti

Foto repertorio

Pugni in faccia a lei, una coltellata a lui. Notte di sangue quella tra mercoledì e giovedì in un appartamento di via Fratelli di Dio a Sesto San Giovanni, teatro della follia di un ragazzo di 20 anni, un giovane di El Salvador, poi arrestato con le accuse di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. 

L'allarme è scattato poco dopo la mezzanotte, quando il 20enne ha iniziato a pestare a sangue la sua compagna, una peruviana di 22 anni, colpendola con violenti pugni al volto. In difesa della giovane è intervenuto un 36enne, suo connazionale, che divide la casa con la coppia. Nel tentativo di separare i due, l'uomo è stato ferito con una coltellata dall'aggressore, con la lama che lo ha centrato all'arcata sopraccigliare. 

Il 20enne fortunatamente è stato fermato dai carabinieri del radiomobile e portato via in manette, mentre i due feriti sono stati portati in ospedale: lei è finita al Bassini di Cinisello da dove è stata dimessa con 8 giorni di prognosi, mentre lui è stato accompagnato alla Multimedica di Sesto, dove i medici gli hanno diagnosticato una prognosi di 10 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La folle notte di un 20enne: pesta la fidanzata e accoltella l'amico che cerca di difenderla

MonzaToday è in caricamento