menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ossessionato dalla gelosia, 20enne picchia la fidanzata e le ruba il telefono

Il giovane è stato arrestato. L'episodio a Seregno

Riusciva a essere geloso perfino del suo smartphone. Ossessionato dall’idea che la sua fidanzata potesse avere un altro ragazzo, un ventenne di Mariano Comense ha malmenato la studentessa. Prima l’ha picchiata. Poi, ha «aggredito» quello che – a suo dire – era un vero rivale in amore: l’Iphone 7 Plus che la ragazzina aveva sempre in mano e con il quale chattava.

La lite e l'aggressione

La lite è avvenuta nella cameretta della ragazza, in un appartamento del centro di Seregno, in quel momento sola in casa. Dopo averla ferita a botte e a spintoni, il 20enne è fuggito via con l’oggetto del contendere: il cellulare. E’ probabile che il giovane non volesse rubarlo, ma invece «ispezionarlo» e verificare che la giovanissima ragazza non scrivesse ad altri rivali in amore.

L'arresto

A soccorrere la vittima sono arrivati i carabinieri di Seregno. Medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Carate Brianza, guarirà in dieci giorni. Ha contusioni multiple e abrasioni al volto e alle braccia. L’ormai ex fidanzato invece è stato arrestato. Aveva ancora il telefonino in tasca. Ai militari la ragazza ha raccontato che mai prima d’ora il giovane non aveva mai manifestato atteggiamenti violenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento