I genitori non gli danno i soldi per andare in vacanza: picchia ferocemente il padre 78enne

È successo a Pessano con Bornago, l'uomo è stato arrestato per maltrattamenti

Maltrattamenti. È l'accusa a cui deve rispondere un 47enne di Pessano con Bornago arrestato dai carabinieri nella giornata di martedì 4 luglio. L'uomo, nullafacente, ha picchiato selvaggiamente il padre che si era opposto di dargli i soldi per andare i vacanza.

L'accaduto

Tutto è iniziato quando l'uomo si è presentato a casa degli anziani genitori pretendendo i soldi per le vacanze. Davanti al loro diniego è andato su tutte le furie: ha aggredito l'anziano padre di 78 anni, poi ha distrutto mobili e soprammobili dell'abitazione e infine se ne è andato. 

I militari, intervenuti dopo la telefonata della moglie del 78enne, hanno rintracciato il figlio violento poco distante. Accompagnato in caserma, è stato trasferito nel carcere di San Vittore. Per molti anni i due coniugi hanno aiutato il figlio anche economicamente, ma le richieste di denaro erano ultimamente diventate non più gestibili, "probabilmente anche a causa del vizio del gioco in cui l'uomo era caduto", si legge in una nota dei militari della compagnia di Vimercate. Proprio in seguito alle richieste di denaro negate l'uomo era diventato violento nei confronti dei genitori che lo avevano denunciato il fatto ai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento